14 maggio 2021
LA STORIA DELLA LAVAZZA

Per approfondire questo articolo cliccate qui

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

8 maggio 2021
VIVI LA VITA PIù CHE PUOI……

“Resta viva.

Non accontentarti.
Porta i tuoi occhi a fare una passeggiata, appena puoi.
Non rinunciare ai tramonti, alla speranza.
Accetta la sofferenza. Accetta la felicità. Accetta la forza che a volte ti pervade.
Non lasciarti schiacciare da quello che è stato, da quello che non hai.

Non farti portar via la gentilezza, la curiosità,
Abbi cura di te, soprattutto quando tornerai ad amare.

Abbi cura del modo in cui guardi gli altri.Ricorda che la cura, se davvero ne esiste una, sono le persone.
Non dimenticarti di loro. Dei loro guai. Delle loro storie

piccole ma grandiose.
.
Resta, goditi lo spettacolo.
Resta coraggiosa.
Resta dolce.
Testa alta,
cuore in mano…”

Susanna Casciani

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

8 maggio 2021
ascensore per il patibolo

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

3 maggio 2021
DIFENDERSI DALLE FRODI, OGGI PIU CHE MAI DA QUELLE ONLINE.

PROVARE A DIFENDERSI E VITALE, SPECIE PER NOI CHE NON SIAMO NATI NELL’ERA DIGITALE.

Alcune cose si possono fare per evitare le truffe.

1) LE PASSWORD

Non dare le tue password a terzi, e specialmente quelle generate da mobile, (esempio autorizzare operazioni bancarie.

2) CREDENZIALI PROTETTE IN UN LUOGO SICURO

Codici, password, estremi della carta di credito, se li trascrivi, presta la massima attenzione, se decidi di scriverlo su un foglio, non tenerlo mai nel portafoglio ,mai tenere dei post-it attaccati al PC o smartphone. Evita di effettuare salvataggi automatici di user e password.

3) SE HAI UN CONTO ONLINE

Controlla spesso il tuo conto corrente, utilizzando diversi servizi che la banca ti mette a disposizione.

4) ATTENTO A E-MAIL, WhatsApp e telefonate sospette

Presta molta attenzione alle comunicazioni che ricevi, imparando a distinguere quelle buone da quelle che ti possono frodare.

Non aprire  e-mail,sms o chiat che siano inattesi e soprattutto non cliccare su Link e non aprire e scaricare allegati .

Non rispondere se non si è sicuri, all’interno di e-mail, sms,chat o link.

5) OGGI STA DIVENTANDO LO SHOPPING PIU USATO. OCCHIO AGLI ACQUISTI ONLINE

Verificare che il sito internet sia affidabile e utilizza app ufficiali

Utilizza solo connessioni sicure e protette (da password)

Evita per quanto possibile l’utilizzo di Wi-Fi pubblici e gratuiti, specialmente per fare acquisti, accedere ad una area riservata , tipo il tuo conto online, oppure entrare all’interno di piattaforme / software di archiviazione.

QUESTE POCHE INFORMAZIONI SERVONO PER EVITARE DI CADERE PREDE DEI TRUFFATORI ONLINE E SUBIRE OLTRE AL DANNO ANCHE LA BEFFA.

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

1 maggio 2021
“Prenditi Tempo”(Poesia)

Prenditi tempo per pensare,
perché questa è la vera forza dell’uomo.

Prenditi tempo per leggere,
perché questa è la vera base della saggezza.

Prenditi tempo per pregare,
perché questo è il maggior potere sulla terra.

Prenditi tempo per ridere,
perché il riso è la musica dell’anima.

Prenditi tempo per donare,
perché il giorno è troppo corto per essere egoisti.

Prenditi tempo per amare ed essere amato,
è il previlegio dato da Dio.

Prenditi tempo per essere amabile,
questo è il cammino della felicità.

Prenditi tempo per vivere!

(Pablo Neruda)

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

30 aprile 2021
ZENIT (ex gruppo danzaterapia)

dalla Stampa del 30 aprile 2021

COOP.ZENIT

Trovare un’occasione per chiacchierare, raccontarsi, fare amicizia e, allo stesso tempo, offrire un po’ di sol-lievo a un’altra persona rimasta sola, soprattutto durante i mesi di lockdown e di emergenza sanitaria. Si chiama «Il filo comune» l’iniziativa messa in piedi dalla cooperativa sociale Zenith, che da tempo opera soprattutto nei quartieri di Borgo Vittoria e Pozzo Strada: un servizio di supporto tele-fonico che vuole accorciare le distanze e mettere in relazione le persone over 65 che vivono in tutta la città. «L’idea è nata da una semplice richiesta che era stata fatta da un cittadino ai nostri operatori, quella di poter essere messo in contatto con altre persone che avevano bisogno di ascolto e compagnia – spiegano – Così abbiamo deciso di dare vita a questa piccola ini-ziativa di comunità». Per potervi prendere parte basta telefonare al nume-ro 366.67.11.794.Nelle settimane passate la cooperativa ha avviato an-che una serie di azioni per dare un aiuto ai «nuovi poveri»: quelle fasce di torinesi messi in ginocchio da pandemia e crisi economica. In questo caso si tratta di una campagna di raccolta fondi per acquistare tablet, scatole e pacchi alimentari oppure il biglietto per partecipare a iniziative culturali orga-nizzate sul territorio. «Si tratta di un’iniziativa di so-stegno che passa attraverso doni concreti come prodotti essenziali per la casa, accom-pagnamenti assistiti e espe-rienze di socializzazione e svago» spiegano da Zenith. Per prendere parte alla campagna è possibile consultare il sito della cooperativa, dove è presente una sorta di lista della spesa stilata in favore delle perso-ne in difficoltà. D.MO

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

29 aprile 2021
Sicilia

Noi siciliani siamo tutti neri come le teste di moro.
Bianchi come il sale di Trapani e le rocce candide della Scala Dei Turchi.
Arabi come la Zisa.
Greci come il tempio della Concordia di Agrigento.
Normanni come le nostre splendide cattedrali, e ancora, Fenici, Spagnoli e Bizantini.
Siamo i discendenti dei popoli del mare,
Siamo la terra dei Ciclopi.
Siamo la terra delle Piramidi dell’Etna.
Siamo la terra di Colapesce e i primi palombari.
Siamo la terra delle grotte magiche e delle trovature.
Siamo la terra della bellissima e incantevole Aretusa e del folle amore di Alfeo.
Siamo la terra delle tre ninfe, Capo Peloro, Capo Passero e Capo Lilibeo.
Siamo la terra della principessa Sicilia.
Siamo la terra del Vespro e dell’onore.
Siamo la terra di Scilla e Cariddi il terrore dei marinai antichi.
Siamo la terra dei giganti e di Tifeo.
Siamo la terra che ha fatto della multiculturalità la sua fortuna e la sua bandiera, un mix straordinario di culture e diversità custodito nel nostro patrimonio genetico, che ci accompagna in qualsiasi parte del mondo noi ci troviamo.
Salutiamo gli sconosciuti baciandoli.
Se hai bisogno nessuno si tira indietro, l’ospitalità per noi è sacra, non abbiamo paura di ciò che è diverso da noi, perché noi stessi siamo diversi, noi siamo SICILIANI!
Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

29 aprile 2021
QUARTIERI SPAGNOLI

GUARDATE QUESTO ARTICOLO   CLICCATE    SU  QUI LA CULTURA NON E MAI TROPPA.

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

29 aprile 2021
Annacati

ABBANDONA LA TRISTEZZA E FAI FINTA CHE NON CI SIA.

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

24 aprile 2021
CIAO MILVA…….

Una mattina mi son svegliato,
O bella ciao, bella ciao, bella ciao, ciao, ciao,
una mattina mi son svegliato
e ho trovato l’invasor.

O partigiano, portami via,
O bella ciao, bella ciao, bella ciao, ciao, ciao,
o partigiano, portami via
che mi sembra di morir.

E se io muoio da partigiano,
O bella ciao, bella ciao, bella ciao, ciao, ciao,
e se io muoio da partigiano
tu mi devi seppellir.

E seppellire lassù in montagna,
O bella ciao, bella ciao, bella ciao, cia,o ciao,
e seppellire lassù in montagna
Sotto l’ombra di un bel fior.

Ma verrà un giorno che tutti quanti,
O bella ciao, bella ciao, bella ciao, ciao, ciao,
ma verrà un giorno che tutti quanti
lavoreremo in libertà,
ma verrà un giorno che tutti quanti
lavoreremo in libertà.

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------