15 novembre 2018
“Festa Via Borgaro”

Domenica 18 novembre 2018 l’Associazione Commercianti e Artigiani di Via Borgaro organizza una festa di via denominata: “Festa d’Autunno” che interesserà Via Borgaro nel tratto compreso tra L.go Toscana e Via Lucento.

L’autunno non è solo il mese delle foglie che cadono dagli alberi e creano paesaggi meravigliosi, ma anche la stagione del raccolto e della vendemmia. Con l’arrivo dell’autunno di solito si è convinti del fatto che stia arrivando un periodo morto associando questo momento non solo alla fine dell’estate e delle ferie, ma anche al fatto che la luce, oggettivamente, in questa stagione va a diminuire per far spazio ai tempi più scuri dell’inverno.

Se, invece, ci si sofferma sulla quantità e qualità delle feste e sagre tradizionali che animano questi mesi ci si rende conto di quanto questo periodo sia altresi vivace e ricco di interessanti appuntamenti.

L’Associazione in questa giornata di festa, dedicata soprattutto al cibo con i sapori e i profumi tipici della stagione, coinvolgerà in un percorso enogastronomico tutti coloro che vorranno degustare e deliziare il proprio palato con prodotti tipici e ricette nuove; il cibo pur essendo il protagonista, non sarà il fine, ma il mezzo per la diffusione di cultura, arte, turismo e commercio all’interno di un piccolo territorio.

Saranno invitati produttori di tutta Italia, cantine vinicole, maestri del gusto e produttori del paniere della provincia; completeranno l’offerta commerciale del territorio bancarelle di manufatti, artigiani ed espositori.

La manifestazione sarà animata da punti musicali lungo la via , esibizioni, attrazioni per i bambini con gonfiabili e giostre, trucca-bimbi, animazioni con maghi e cantastorie.

Parteciperanno alla festa associazioni di volontariato quali la “Croce Rossa”, l’Associazione protezionista “Nella Terra dei Cavalli”, e l’Associazione “Albero di Greta” le quali potranno promuovere iniziative benefiche di raccolta fondi e le Associazioni sportive presenti sul territorio tra cui l’Associazione Sportiva Dilettantistica “Valanga” che da alcuni anni riserva particolare impegno nella promozione di attività rivolte a ragazzi ed adulti disabili.

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

14 novembre 2018
Anniversario!!!

Cari amici del “blog” come sapete, non sono incline a scrivere, ma oggi voglio raccontarvi una storia.
10 anni fà una mia cara amica (Elvira) legge sulla stampa un breve articolo sulla circoscrizione 5, che promuoveva dei corsi di computer, mi chiese se volevamo andarci, conoscendo la mia proverbiale pigrizia, invece ho accettato con entusiasmo e ci siamo iscritte.

Abbiamo frequentato il nostro bel corso, poi un’altro, ci hanno dato il nostro bel diplomino e abbiamo acquisito una certa dimestichezza e familiarità con questo moderno mezzo.

Alla fine dei corsi, ci hanno proposto di formare un “blog” a cui abbiamo aderito, anche perchè nel frattempo avevamo formato un discreto gruppo di persone che nel corso degli anni sono diventati dei cari amici.

Ogni tanto si organizzava una apericena per passare una serata in allegria, e perchè no anche fare quattro salti con bella musica.

Purtroppo nell’arco degli anni abbiamo perso qualche amico con grande dispiacere, ma che ricordiamo sempre con affetto.

Poi sono arrivati nuovi amici, che abbiamo colto con piacere, e inseriti bene nel nostro gruppo.

Ecco, questa è la storia che volevo raccontarvi del nostro blog, per dire che dopo 10 anni siamo ancora quì, a ricordare questo importante anniversario, noi ci incontriamo ogni mercoledì pomeriggio, (guai chi ce lo toglie) per fare qualche parola, molte risate, ma anche per qualche aggiornamento al computer, che il nostro “maestro Franco” vuole darci, e che io “biricchina” non sempre ascolto, ma una cosa è certa, ci vogliamo bene e ci rispettiamo.

Detto questo AUGURI a tutto per questo anniversario, e perchè no che possa durare per altri anni
ancora…..

CIAOOO!!!!

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

11 novembre 2018
Una bella poesia di Giosue Carducci

San Martino

La nebbia agli irti colli
Piovigginando sale,
E sotto il maestrale
urla e biancheggia il mar;
Ma per le vie del borgo
Dal ribollir dè tini
Va l’aspro odor de i vini
L’anime a rallegrar.
Gira sù ceppi accesi
Lo spiedo scoppiettando:
Sta il cacciator fischiando
Su l’uscio a rimirar
Tra le rossastre nubi
Stormi d’uccelli neri,
Com’esuli pensieri,
Nel vespero migrar.

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

6 novembre 2018
E’ arrivato il “Bibliobus”

A partire dal 9 ottobre 2018 il Bibliobus, una “biblioteca itinerante” di circa 1.000 volumi per bambini, ragazzi e adulti e con le nuove opportunità offerte dai servizi della biblioteca digitale, sarà presente ogni settimana nei seguenti luoghi della città.

Per approfondire premere “QUI”

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

5 novembre 2018
Quali effetti ha il clima sul mediterraneo

Si sta evidenziando gli effetti negativi che il cambiamento climatico degli ultimi decenni, sta producendo sui paesi costieri e non del mare mediterraneo.

Si evidenzia una evoluzione più sostenuta dei fenomeni. Per vedere l’articolo che ci informa, clicca QUI

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

3 novembre 2018
“Mamma” (Poesia)

Ho trovato questa bellissima “Poesia” sulla “Mamma” che vorrei condividere:

Mamma


Quando all’alba vedo nascere il sole
penso a te mamma che mi hai donato la luce
Quando il sole mi brucia la pelle
penso a te per il calore che mi hai donato.
Quando guardo un fiore e sfioro i suoi petali
penso a te per il profumo di vita che mi donasti.
Quando guardo la luna piena
penso a te mamma per le dolci carezze che mi hai dato.
Quando guardo un albero
penso a te per la forza che mi hai donato.
Qualsiasi cosa guardi…
il sorriso di un bambino
una rondine in volo
un prato fiorito
la verde acqua del mare
un arcobaleno
una stella nel cielo
penso a te mamma per offrirti tutto ciò che vedo
quello che ho lo devo a te mamma…
Fa si che io possa offrirti la vita
quella che tu mi donasti con tanto amore…
Fa sì che il sole non tramonti mai
per vedere negli altri la tua immagine d’amore.

Marco  Spyry

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

28 ottobre 2018
LE MIGRAZIONI

MIGRANTI    – la nuova schiavitù

L’inizio del 21° secolo ha segnato  l’inizio di un’altra ondata di migrazioni forzate, milioni di persone si muovono, spesso cambiano regione o città rimanendo nel proprio paese, sfollando in campi profughi o in altre situazioni di accoglenza temporanea.

Altre volte cercano rifugio nei paesi vicini o affrontano lunghi viaggi per raggiungre posti dove ci sono migliori speranze di trovare un lavoro e una vita tranquilla. C’é chi semplicemente cerca di migliorare la propria condizione, i cosi detti migranti economici.  E c’é chi fugge da un paese in guerra, da persecuzioni politiche, religiose o da situazioni di violenza. In questo caso, i profughi possono appellarsi  alla convenzione ONU a cui aderiscono  144 paesi incluso il nostro, che prevede la possibilità di fare richiesta di asilo per chiunque si senta in pericolo si vita, ottenendo lo status di rifugiato.

La maggiore provenienza dei rifugiati è di tre paesi, Siria, Afghanistan e Sud Sudan, coprono oltre il 57%, ma oggi altri paesi hanno più o meno flussi importanti, come i Somali e Eritrei che lasciano il corno d’Africa per l’instabilità del loro paese, tra conflitti perenni e dittature sanguinarie (come quella Eritrea).

Le persone che arrivano in Europa sono in realtà, al di là della nostra percezione una minoranza, rispetto ai milioni di persone che si spostano nei paesi vicini. Oggi la nazione che ha acoolto più rifugiati (sempre in rapporto alla popolazione indigena) è il Libano, con una quota  pari al 16% della popolazione domestica. (si parla di oltre un milone di rifugiati), in termini totali i Turchi ne hanno di più, ma la loro popolazione e decimamente maggiore.

COSA E’ CHE INFLUENZA I FLUSSI MIGRATORI, sono le leggi e accordi intrappresi dalle nazioni con accordi internazionali, che obblica gli stati a dare rifugio a chi si trova in  un serio pericolo,  tuttavia le norme approvate dopo la convenzione ONU non hanno facilitato il rispetto di questo diritto. Quelle leggi hanno introdotto vincoli sempre più stringenti per l’ottenimento di un visto di lavoro, cosi facendo hanno alimentato i migranti ha scegliere rotte e percorsi più pericolosi, molto costosi e spesso fatali, andando ad alimentare un mercato illecito, con mercanti criminali che sfruttano donne e uomini.

Oggi l’attraversamento del meditterraneo porta la stragrande maggioranza di migranti verso l’Italia, la porta per l’Europa più vicina, per cui è il punto d’arrivo principale.

Se concentriamo l’attenzione alle rotte che portano i migranti dall’Asia e Africa all’Europa (Italia) vediamo che i flussi dei viaggi attraverso il mar Meditterraneo, soprattutto con famosi barconi /gommoni ( chiamato il viaggio della morte, visto che molti partono ma non arrivano) dipendono molto dagli accordi presi con i governi di Turchia e Libia, entrambe le nazioni a cui è stato attribuito il ruolo del gatekecper (significa il guardiano al di fuori del territorio Europeo).

> La Turchia a siglato un accordo economico con l’Europa, chiudendo la rotta dei migranti verso la Grecia.

> L’talia ha stipulato un accordo con la Libia (economico / politico) e ha portato una netta diminuzione dei viaggi verso la Sicilia e il sud Italia.

Resta tuttora insoluta la vertenza tra l’Italia e l’Europa per il ricollocamento (in percentuale) dei migranti regolari, perché per quelli clandestini o economici  non vi è alcun accordo, ma secondo tutti i paesi Europei debbono essere rimpatriati. (AUGURI !!!)

Oggi forse più di ieri le persone che non vivono bene in un paese vanno alla ricerca di un avvenire migliore, e se  è necessario sgradicarsi da quel paese lo fanno.

Purtroppo ci si rende conto che la parola Europa unita e Stati uniti non rispecchiano i valori di solidarietà tra i popoli, resta ancora un’utopia.

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

23 ottobre 2018
“Festa è animazione via Chiesa della salute”

Domenica 21-10-2018 in via Chiesa della Salute c’è stata la festa organizzata dai commercianti, della zona.

Sui banchi hanno esposto le loro merci, i loro prodotti tipici e altro.

Numerosa è stata la partecipazione delle persone, poichè era una bella giornata.

Si sono esibite sul palco alcune scuole di danza di balli latino americani e di balli gruppo.

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

20 ottobre 2018
La cupola del GUARINI

Voluta dalla dinastia sabauda come degna sede per la preziosa reliquia del santissimo Sudario, la cappella prende forma come progetto di alto prestigio simbolico sotto il duca Carlo Emanuele primo, concretamente attuato, però, soltanto dalla metà degli anni cinquanta del seicento, l’intervento di Guarino Guarini completa e trasforma la cappella in uno straordinario capolavoro.

Come tutti saprete ultimamente è stata riaperta (dopo 21 anni)la cappella del Guarini, dopo l’incendio che la distrusse quasi totalmente , parti’ un accorato invito a tutti quanti avrebbero potuto aiutare alla ricostruzione, tutte le forze pulite del paese parteciparono in forme diverse, e dopo un lunghissimo restauro con le migliori tecniche sia umane che di mezzi viene restituita alla comunità un’opera grandiosa.

In occasione del restauro per il recupero dei danni causati dal devastante incendio, (si sa esattamente come avvenne e di chi sono le responsabilità ?) sono emerse sulle pareti della sacrestia, dietro le armadiate, i tracciati in scala  dei disegni esecutivi di Guarini per il rivestimento lapideo della cappella.

Dal giorno 28/09/2018 è di nuovo possibile visitare la cappella del Guarini. Per ulteriori informazioni clicca Qui

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------

18 ottobre 2018
Festa delle vie (Via Chiesa della Salute)

Il giorno 21/10/2018 la via Chiesa della salute (borgo Vittoria) sarà in festa con orario 9.00 / 20.00.

La festa si svolgerà tra la via Sospello e la piazzetta di via Chiesa della Salute, come descritto sulla locandina (allegata) ci saranno bancarelle e associazioni, inoltre saranno presenti artisti con animazioni musicali ed esibizioni di scuole di ballo.

Per la locandina e ulteriori informazioni CLICCARE QUI

LE ASSOCIAZIONI DEI COMMERCIANTI VI ASPETTANO NUMEROSI.

Il tempo previsto per la giornata di domenica è buono.

Bookmark and Share
-------------------------------------------------------------------------------------------------