Archivio della Categoria 'Considerazioni'

*** IL PANE DURO ***

domenica 15 novembre 2020

A volte ci avanza un pezzo di pane, ed il giorno dopo diciamo: “Questo pane è duro” e spesso avviene proprio così. Ma pensandoci bene, mi avviene ad una riflessione che avevo letto tempo fa, di un grande psicologo. Oggi la vorrei condividere con voi: “Il pane non è duro: duro è non avere il pane”. Sembra un cosa assurda, ma siamo specialisti nel lamentarci e la maggior parte delle volte senza ragione, senza pensarci, per superficialità o per puro egoismo. Che significa tutto questo? E’ sarebbe come dire: “Che il lavoro che fai non è duro. Duro è non avere il  lavoro”.  Come avere la macchina guasta e dover andare a prendere l’autobus a piedi, è duro? No, è duro non avere gambe, duro è non poter camminare. Mangiare patate e cipolla non è duro. Duro è non aver nulla da mangiare. Lamentarsi non è duro. Duro è non saper essere riconoscenti per tutto ciò che abbiamo e per non lasciare che la nostra felicità dipenda da qualcuno. La vita non è perfetta, però è meravigliosa, non importa ciò stiamo passando in questi momenti della vita, abbiamo ancora quel sano privilegio di essere vivi oggi ragionando. Duro non è condividere queste riflessioni con qualcuno, duro è di non aver qualcuno con cui condividerle.

Le differenze

sabato 6 giugno 2020

Gli Italiani hanno una ricchezza genetica maggiore rispetto le popolazioni europee.

Uno studio fatto da ricercatori dell’università di Bologna torna indietro nel tempo di migliaia di anni e ne traccia le differenze genetiche tra la popolazione Italiana, con risultati sorprendenti.

Per leggere il contenuto di Focus clicca qui

L’analisi dei nostri genomi hanno rilevato milioni di varianti genetiche. Anche se nel tempo (a partire da circa 30.000 anni fa ) nulla è cambiato tra il Nord e il Sud Italia, le differenze significative sono rimaste invariate.

Arborea

venerdì 1 maggio 2020

Arborea si trova in Sardegna nelle vicinanze di Oristano, e una zona molto estesa e molto paludosa, per le zanzare portatrici di malaria era ideale. Nel 1929 fu Mussolini ad incominciare a bonificare, per poi finire nel 1928, suddividendo in piccoli appezzamenti e assegnando un pezzo ad ogni famiglia bisognosa, chiamandola Mussolinia. Oggi la zona più ricca della
Sardegna tutta irrigata, e produce meloni, angurie, pomodori, fragole e qualsiasi tipo do ortaggi, grande produzione di latte e formaggi e tante altre cose.

Personaggio fondamentale per la conoscenza

venerdì 24 aprile 2020

Parliamo di un personaggio fondamentale per la matematica, ma anche uno  scienziato e filosofo, tanto da assumere una fama leggendaria che fu trasfigurata tra i suoi seguaci sino a divenire una figura simbolica.

La foresta dei numeri primi

Tra i grandi annoveriamo PITAGORA, nato a Samo nel sesto secolo a.C. emigrò a Crotone intorno al 530 a.C. dove fondò una scuola di filosofia religiosa ( per quel tempo era impensabile, ammise le donne), imponeva agli adepti l’osservanza del celibato, la comunione dei beni.

FRANCOBOLLO COMMEMORATIVO

Esiste oggi una comunità chiamata DAMANUR, che segue la filosofia di Pitagora con alcuni punti in comune, ma con le sue diversità) .

Tra le pratiche ebbe particolare importanza la musica, tanto che fu scoperto il rapporto numerico che governa i volumi dei suoni.

Durante una sommossa popolare la scuola fondata da Pitagora venne incendiata e distrutta (i suoi seguaci erano però fautori del partito aristocratico), fu costretto a lasciare Crotone ritirandosi a Metaponto, ove rimase fino alla sua dipartita, che secondo il filosofo Dicearso avvenne dopo un lungo digiuno vissuto nel tempio delle MUSE tra il 497 e 496 a.C.

La base del pensiero filosofico di Pitagora è il concetto che costituisce l’animo umano, destinato a liberarsi dal corpo mortale e a riunirsi alla sua origine universale. Lui riteneva l’uomo essenzialmente spirito, e l’unione con il corpo va considerata come una punizione da espiare sino alla purificazione o catarsi. La metempsicosi, ovvero la teoria secondo la quale le anime vanno soggette a reincarnarsi.

Fondamentale nel pensiero di Pitagora è la riflessione sui numeri, riteneva che essi fossero in grado di spiegare la struttura armonica dell’universo. (I numeri sono la sola cosa che non inganna e in cui risiede la verità) Pertanto la sua matematica favorì  l’interpretazione del numero come principio  primo della realtà.

FORMULA

Pitagora, probabilmente apprese le scienze matematiche dagli Egizi, dai Caldei e dai Fenici, esponeva i suoi concetti per simboli, il loro insegnamento era di due tipi , e venivano distinti in matematica e acusmatici, quelli che frequentavano il corso matematico avevano la facoltà di far domande e di esprimere opinioni alle quali venivano rilevate le dottrine più profonde della scuola.

Quelli che frequentavano acusmatici ” o ascoltatori ” ai quali era imposto il silenzio e una rigida disciplina di apprendimento, questa divisione diede origine a due fazioni contrapposte che, dopo la morte del maestro , si contesero la sua eredità ideale.

TEOREMA

Le scoperte matematiche ” Teorema di Pitagora ” era una realtà già nota in precedenza  ( in particolare a quella Babilonese). La paternità attribuita a Pitagora è spiegabile per il fatto che fu lui il primo a comprendere la validità generale del teorema.

MATERA Mostra

Molte altre scoperte , nel campo della geometria, dell’aritmetica, dell’acustica e dell’astronomia avvennero ad opera di Pitagora e della sua scuola. Le due facce dell’eredità pitagorica, sono costituite da una chiarezza razionale e misticismo. Osservazioni rigorose ed esperienze costituirono nei secoli successivi i due poli d’attrazione dell’intero pensiero Greco.

Sarà vero ?

mercoledì 15 aprile 2020

> Sarà così che il degrado del abitat sul nostro pianeta è da imputare a quanto l’uomo ha fatto e più ancora sta facendo, usando le sue capacità intellettive per i suoi interessi, economici e di potere, ma fregandosene del danno , irreversibile che sta creando alla terra. (Unica nostra fonte di vita)

https://www.focus.it/ambiente/ecologia/estinzioni-e-pandemie-sono-causate-dagli-stessi-processi

> Invece, il rumore della terra, con lo stop delle attività da parte dell’uomo si è ridotto quel tanto che è possibile percepire le vibrazioni che la terra emette.

https://www.focus.it/ambiente/natura/coronavirus-covid-19-vibrazione-rumore-della-terra

RINGRAZIAMENTI

domenica 29 marzo 2020

GRAZIE- FRANCO- GRAN MAESTRO DELLA TERAPIA INTENSIVA….GRAZIE DELLA PAZIENZA CHE HAI AVUTO – BEL LAVORO-  HAI FATTO

Ama,come se fossi un bambino
Sorridi,non importa cosa dicono
Non ascoltare una parola di quello che dicono
perchè la vita è bella così.

Lacrime,un’ondata di lacrime
Luce,che lentamente scompare
Aspetta,prima di chiudere le tende
C’è ancora un altro gioco da giocare
e la vita è bella così.

Qui con i suoi occhi eterni
sarò sempre vicina quanto te
ricorda da prima
ora che sei là fuori con te stesso
ricorda cos’è vero
e quel che sognamo è solo amore.

Conserva la risata nei tuoi occhi
presto verrà premiato il tuo aspettare
non dimenticheremo i nostri dolori
e penseremo ad un giorno più allegro
perchè la vita è bella così.

Non dimenticheremo i nostri dolori
e penseremo ad un giorno più allegro
perchè la vita è bella così.
C’è ancora un altro gioco da giocare
e la vita è bella così.

Segnala

SPESAAAAAAAAAAAAAAAAAA

martedì 25 febbraio 2020

Questa mattina sono andata a fare la spesa alla Coop di corso Molise……..ho trovato tutto normale come sempre (senza nessuna ressa) l’unica cosa che mancava,naturalmente era il gel per le mani…..
ho constatato che a noi italiani piace la pasta con pomodoro di conseguenza ho visto dei carrelli con scorta di pasta, pelati,scatolame vario….. non esagerato…
Banco verdura  con bella e carina sorpresa…….

anche al mercato di corso Cincinnato tutto normale………..

chiamare l’ambulanza per pronto soccorso……

venerdì 21 febbraio 2020

da La Stampa del 21/2/2020

L’interno di un’ambulanza ispezionata

“Ambulanze insicure Veicoli senza revisione e abitacoli pericolosi

Due ambulanze senza revisione e condizioni interne non a norma per circolare in sicurezza.

…….. hanno effettuato una serie di verifiche sui veicoli adibiti al soccorso e al trasporto su richiesta. Entrambe le ambulanze sono di un’associazione di volontariato che offre servizi assistenziali con veicoli equipaggiati con il dispositivi di rianimazione cardiologica.

………. Innanzitutto le ambulanze sono state trovate senza revisione. Ma le irregolarità più serie sono state riscontrate all’interno degli abitacoli. A bordo di un veicolo è trovato un vetro rotto. Condizione che non garantisce la sicurezza del trasporto di un malato.

Su un altro sono state scoperte bombole d’ossigeno vuote, l’una a fianco all’altra in una posizione considerata pericolosa. In caso di sterzate o frenate improvvise, sarebbero potute cadere, provocando delle conseguenze.

Entrambe le ambulanze sarebbero risultate sprovviste di documenti di autorizzativi a prestare il servizio sanitario, rilasciati dalle autorità competenti. In assenza di questi atti, i due mezzi andrebbero considerati tecnicamente «abusivi», quindi non autorizzati a circolare.

L’associazione, che fornisce tra l’altro servizi infermieristici e di assistenza a manifestazioni, anche sportive, ora dovrà giustificare perché quei documenti, obbligatori, non fossero presenti a bordo. I controlli sono partiti nell’ambito di un’attività iniziata dopo che, lo scorso ottobre, un uomo era deceduto mentre veniva trasportato all’ospedale di Rivoli su un’ambulanza.”

A VOI  L’ARDUA SENTENZA……

Via Stradella ennesimo cantiere……

giovedì 30 gennaio 2020

I commercianti: “Per noi un nuovo danno quando avevamo appena rialzato la testa” Nuovi cantieri “a sorpresa” bloccano via Stradella

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

I giovani non ricordano

sabato 18 gennaio 2020

Quando nel mondo c’erano più animali di quanti oggi esistono. Per rispolverare un po di ricordi cliccare Qui.

A volte l’uomo usa le più orribili brutalità per gli animali, vedi gli allevamenti ittici in Grecia. per informazioni clicca Qui

Certo, che l’uomo non solo ha poca memoria, ma è egoista, non rispetta che sestesso, gli altri animali li considera esseri inferiori, oppure servono per riempirci la pancia.