Archivio della Categoria 'Storia'

“AMERICA”

lunedì 24 settembre 2018

Una scoperta divisa a metà.

I libri di storia ci insegnano che la scoperta del Continente Americano si deve a Cristoforo Colombo, l’esploratore italiano che il 3 agosto del 1492 dalla Spagna salpò con 90 marinai a bordo delle tre famose caravelle, la Nina, la Pinta e la Santa Maria.

Dopo due mesi di navigazione, le tre caravelle approdano sulle sponde di un’isola facente parte alle Bahamas, a cui Colombo diede il nome di “San Salvador”, convinto di essere riuscito nell’audace impresa di circumnavigare il globo e raggiungere l’Asia.

Come ben sapiamo Colombo si sbagliava, non aveva conosciuto un luogo conosciuto, ma ne aveva scoperto uno nuovo. Il primo ad accorgersene fu  un altro navigatore italiano, Amerigo Vespucci, di cui il “Nuovo mondo” assunse il nome “America”.

Il racconto ufficiale di come le “Americhe” sono entrate nella nostra storia, ha perciò come protagonista l’avventuroso e sbadato Cristoforo Colombo.

La Mappa di Colombo

mercoledì 19 settembre 2018

La Mappa di Cristoforo Colombo

Un curioso articolo sulla che ci illumina sul ritrovamento di una mappa che probabilmente guidò Cristoforo Colombo verso il nuovo mondo. Per saperne di più cliccare qui.

“Palazzo Madama”

domenica 16 settembre 2018

Una visita a palazzo Madama è un suggestivo viaggio nel tempo: dalle fondazioni di età romana alle torri medievali, sino al trionfo del barocco dello scalone Juvarriano. Le origini del palazzo risalgono infatti al castrum romano, ma il vero nome si deve alle Madame reali Cristina di Francia e Maria Giovanna di Savoia, promotrici del progetto di rimodernamento culminato con la costruzione del grandioso scalone e dell’elegante facciata, opera di Filippo Juvarra. Nell’ottocento, alla vita di corte subentrò la politica: vi si insediò il primo Regio Senato ed  qui che viene proclamata la nascita del Regno d’Italia, dal 1934 è sede del Museo Civico d’Arte Antica.

“La favola di un vino”

giovedì 13 settembre 2018

-L’Erbaluce di Caluso-  E’ un vino bianco la cui produzione si svolge particolarmente sulle colline intorno a Caluso, centro del Canavese (Piemonte), Le prime notizie del vitigno Erbaluce; risalgono al lontano XVII secolo, questo suo nome deriva dal colore che assumono gli acini in autunno con i riflessi rosati e caldi che si fanno più intensi nelle parti più esposte al sole.

Ma la leggenda racconta; che un tempo queste colline erano popolate da Ninfee e divinità, venerati dagli uomini. L’Alba e il Sole, innamorati ma destinati a non incontrarsi mai, grazie a un eclissi  e all’intercessione della Luna, nacque la Ninfa Albaluce la cui bellezza e grazie spinse l’uomo a offrirle ogni sorta di doni e omaggi, privatosi di ogni sostentamento l’uomo ricercò nuove terre fertili deviando il corso del lago, che però travolse il tutto seminando morte. Il dolore fu tale che dalle lacrime  di Albaluce stillate in terra, nacquero tralci di vite  dai dolci frutti, l’uva bianca dal nome di Erbaluce.

il ponte sospeso più lungo al mondo

mercoledì 18 aprile 2018

Il ponte più alto più lungo sospeso,più pesante, più costoso al mondo, e stato costruito in Giappone, si chiama AKASHI Collega
Kobe con L’isola Awaji nel golfo Corinto, dove il vento soffia fino a 290 chilometri all’ora, vanta anche il record di una campata tra un pilastro e latro di 2 chilometri.

La diga ITAIPU in Brasile

mercoledì 21 marzo 2018

La diga più grande al mondo, a uno sbarramento di 7 chilometri e un’altezza di 160 metri una proffondità di piena di 100 metri,
per costruirla sono stati impiegati 40.000 mila operai, anno perso la vita 145 persone, i lavori sono durati 7 anni.
Un,opera gigantesca.

“8 Marzo Festa della donna”

mercoledì 7 marzo 2018

La Giornata internazionale della donna ricorre l’8 marzo di ogni anno per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui sono ancora oggetto in molte parti del mondo. Questa celebrazione si è tenuta per la prima volta negli Stati Uniti nel 1909, in alcuni paesi europei nel 1911 e in Italia nel 1922, dove si svolge ancora.

Nel 1946 tutta l’Italia partecipò alla Festa della Donna e si scelse la mimosa, la pianta che fiorisce proprio nei primi giorni di marzo, come simbolo e omaggio alle donne.  Vorrei  fare un piccolo omaggio  per la Festa della Donna a tutte le Bloggerine… premere su:Un pensiero per le Bloggerine

>>> BIBENDUM <<<

giovedì 1 marzo 2018

-BIBENDUM- O meglio, noto in Italia come: “Omino Michelin”, la mascotte della azienda produttrice di pneumatici Michelin, nonché, è uno dei più antichi marchi registrati.
Questo paffuto e simpatico personaggio bianco, composto da una serie di camere d’aria poste l’una sopra l’altra, ha 124 anni essendo nato nel 1894. Sembrerebbe una diretta fantasia di Andrè Michelin, uno dei due fratelli che fondarono nel 1889 uno stabilimento per pneumatici in Francia.
Il suo vero nome dell’Omino bianco deriva da una locuzione latina, “NUNC EST BIBENDUM”, che tradotto significa “ADESSO BISOGNA BERE”, riferendosi con “IL PNEUMATICO MICHELIN BEVE L’OSTACOLO”.
Il vero e proprio battesimo avverrà alcuni mesi più tardi. Quando in occasione della: “Corsa Parigi-Amsterdam-Parigi”, un pilota vedendosi superato da Andrè Michelin, esclamò: “Ecco Bibendum”. Da allora, il nome “MICHELIN” e quello del “BIBENDUM” saranno indissolubilmente legati.

ARBUS A 380 il più grande al mondo

lunedì 26 febbraio 2018

L’aereo più grande al mondo della compagnia Luftansa, ARBUS A 380 lunghezza 74 metri, altezza 20 metri, apertura alare 80 metri, con 526 posti. Questo mostro x grandezza in decollo sviluppa una potenza come 2500 automobili.

GARGO RO RO TANSBERG MERCANTILE

domenica 25 febbraio 2018

Mercantile di trasporto, un vero mostro di grandezza, lunga 275 metri, una stazza di 66500 tonnellate, una’altezza di 17 piani. Capienza serbatoio 3000 tonnellate. Quando e in arrivo al porto a precedenza assoluta, nessuna’altra nave si muove.