Archivio della Categoria 'Notizie'

“Festa di Via Chiesa della Salute”

sabato 14 ottobre 2017

Domenica 15 ottobre 2017 l’ Associazione di Via Chiesa della Salute organizza una festa denominata: “Festa d’ Autunno III Edizione”.

Uno dei fini principali della suddetta manifestazione è la promozione delle attività economiche della Via e delle Vie limitrofe, in un contesto festoso e di aggregazione sociale, al fine di far conoscere ad un pubblico più vasto e qualificato Via Chiesa della Salute, fornendo altresì le premesse per costruire un contesto commerciale più coeso e con obbiettivi comuni.

Per rendere la manifestazione più accattivante, saranno invitate e coinvolte le Attività produttive tipiche del territorio e le Associazioni Culturali fondamentali nel Borgo Vittoria  con le quali l’Associazione ha intrapreso, nell’ultimo anno, attività congiunte molto apprezzate.

Sarà presente l’Associazione protezionistica  “Nella Terra dei Cavalli” che coinvolgerà i più piccini, coraggiosi, con dei giri sui pony.

Nel pomeriggio animazioni musicali dislocate in 4 punti della via animeranno la festa e coinvolgeranno i partecipanti nelle loro performance, un trucca bimbi farà partecipi i più piccini che si presteranno ed infine artisti di strada completeranno l’animazione della stessa.

Partecipate numerosi…

4 OTTOBRE

mercoledì 4 ottobre 2017

Diacono e fondatore dell’ordine che da lui prese il nome. Venerato come santo oggi viene celebrata la memoria assieme alla santa Caterina da Siena patrono d’Italia (San Francesco d’assisi).    Conosciuto anche come “il poverello d’Assisi” la sua tomba è meta di pellegrinaggio per moltissimi devoti pellegrini e ammiratori.

La città di Assisi è assunta a simbolo di pace, soprattutto dopo aver ospitato i quattro più grandi incontri fra gli esponenti delle maggiori religioni del mondo.

Persino un papa (Jorge Mario Bergoglio) ha assunto il nome pontificale di Francesco in onore del santo , primo nelle storia della chiesa.

CALENDARIO ESCURSIONI AUTUNNALI

venerdì 22 settembre 2017

Il calendario delle escursioni autunnali , per iniziativa della città metropolitana. Le escursioni interessano le zone, il canavese e il parco nazionale del gran Paradiso

Per gli itinerari e date  cliccare qui.

Gite giornaliere (Circoscrizione 5)

domenica 17 settembre 2017

La Cooperativa L’ELICA con il contributo della Circoscrizione 5, organizza nel periodo compreso fra settembre 2017 e gennaio 2018 gite giornaliere di interesse sociale e culturale, prioritariamente per i cittadini residenti nel territorio.

Incontro di presentazione delle gite giovedì 21 settembre 2017 alle ore 16.00 presso la Sala Consiglio di via Stradella 192

CI SI PUO’ FIDARE DELLA SCIENZA ?

venerdì 8 settembre 2017

Oggi va di moda le Fake News (notizie false), di chi ci si può fidare? persino chi lavora per la ricerca della verità devia da essa, esempio;

gli scienziati , si a volte barano. Come possiamo correre ai ripari? visto che anche la scienza non è immune dagli imbrogli.

Elenco alcuni falsi incredibili.

LA SCOPERTA DI SEMICONDUTTORI MONO-MOLECOLARI E NANO TECNOLOGIE. nel 2001 uno scienziato Tedesco dichiarò di aver realizzato un transistor funzionante utilizzando una sola molecola di silicio. Lo studio venne pubblicato con enfasi sulle migliori riviste scientifiche, valse allo scienziato numerosi e importanti riconoscimenti.

Peccato che tutto ciò era una ben orchestrata bufala. Lo pseudo scienziato modificava i risultati degli esperimenti e li pubblicava, gongolava davanti alla stampa scientifica di tutto il mondo. Non solo non ammise le sue colpe, ma solo di aver commesso qualche piccolo trascurabile errore.

IL GIGANTE DI CARDIFF. Una bufala d’altri tempi, una famosa scoperta archeologica (1869) uno scavo nei pressi di Cardiff (New York) trvò i resti di un uomo alto più di 3 metri. Quel cadavere divenne famoso, tanto che il proprietario di un circo offri’ molti dollari (un’enormità per l’epoca) per averlo in affitto e mostrarlo nel suo spettacolo.

In realtà si trattava di una statua scolpita nel gesso e sotterrata, la persona che la sotterro era un ateo che voleva irridere i sostenitori del creazionismo. La statua del gigante rese cosi’ tanti soldi che al termine del periodo d’affitto ne fece fare una copia. Venne denunciato ma anche assolto, perché copiare un falso non costituisce reato.

L’UOMO DI PILTDOWN. I resti sono frammenti di ossa craniche e mandibolari (rinvenuti nel 1912) Vennero subito ritenuti i resti di un ominide, venne dato un nome altisonante in onore al loro scopritore (Eoanthropus Dawsoni). In realtà è una delle bufale più incredibili della storia, oltre tutto la truffa durò oltre 40 anni, venne scoperta nel 1953, si capì’ che le ossa erano un mix tra umane del cranio e mandibolari di un orango.

LA TRIBU’ PERDUTA. Il ministro del governo delle Filippine (periodo 1971) dichiarò al mondo di aver scoperto una piccola tribù ferma all’età della pietra, che viveva  in totale isolamento sull’isola di Mindanao. Quella popolazione parlava una lingua incomprensibile e utilizzava manufatti di pietra, (furono battezzati Tasaday) tutti i quotidiani e telegiornali del mondo ne parlarono. venne dichiarata l’isola, riserva naturale e venne vietato l’accesso a chiunque. Ma quando il regime del dittatore crollò nel 1986, alcuni giornalisti, più curiosi di altri, visitarono l’isola, trovarono la tribù, ma vivevano in comunissime case e parlavano uno dei tanti dialetti filippini, inoltre vestivano con jeans e T-Shiort.

Raccontarono che proprio il dittatore li costrinse a trasferirsi nelle caverne e vivere come uomini primitivi. Intanto l’ex ministro fuggi’ con vari milioni di dollari, raccolti per tutelare e proteggere i Tasaday.

BEFFA DI SOKAL. E’ un professore di fisica presso l’università New York, la prestigiosa rivista Social Text diede un enorme risalto ad un articolo, dal titolo; La transgressing the boundairies, tradotto, suona più o meno cosi’; la trasgressione dei confini, l’obiettivo era mettere in evidenza la scarsa attendibilità delle riviste scientifiche che a suo dire pubblicherebbero qualunque articolo a patto che suoni bene e compiaccia l’editore.

L’ANELLO MANCANTE. E’ un fossile che documenta il passaggio tra uccelli e dinosauri teropodi terrestri, ritrovato nel 1999 e battezzato Archaeoraptor, ma purtroppo è un clamoroso falso, composto da pezzi di fossili di animali differenti.

LE SCOPERTE DI SHINICHI E FUJIMURA. Descrive se stesso come uno dei più importanti archeologi giapponesi, scopri’ reperti di porcellana vecchi di 40.000 anni, questo ritrovamento lo lanciò tra i più quotati archeologi. Più recentemente affermò di aver ritrovato una serie di buchi nel terreno vecchi di circa 600.000 anni, la loro funzione era quella di sostenere un villaggio di palafitte.

Era una scoperta clamorosa, che avrebbe costretto a riscrivere la storia dell’uomo. Tutte le copertine più importanti del mondo lo immortalarono, peccato che lo stesso anno un quotidiano giapponese pubblicò alcune fotografie che ritraevano l’archeologo intento a scavare i celebri buchi e anche sotterrare antichi manufatti. Dichiarò di aver compiuto l’insano gesto perché era tentato dal diavolo.

LA MEMORIA DELL’ACQUA. L’acqua conserva il ricordo delle sostanze con cui è venuta in contatto. l’annuncio viene fatto da un gruppo con a capo un biochimico francese, e pubblicato nel 1988 su Nature. La rivista coinvolse un gruppo di esperti per il controllo degli esperimenti, tra cui anche l’acchiappa frodi, e un illusionista. Di colpo nessuno fu in grado di ottenere i risultati precedentemente avuti, ed è cosi’ che l’acqua perse la memoria.

GIOCHI PERICOLOSI. Fin qui’ le bufale scientifiche possono far sorridere, ma quante vittime ha provocato un medico inglese, oggi radiato dall’albo, aveva pubblicato su Lancet uno studio falso, secondo cui i vaccini provocano l’autismo. In seguito ad ulteriori studi, non solo non confermarono i dati, ma si scopri’ che il medico avava ricevuto molte sterline da alcune persone che volevano avere un risarcimento per la malattia dei loro figli, attribuendo la causa al vaccino. Inoltre venne scoperto che la ricerca era un tentativo di schreditare i vaccini trivalenti. Il tutto era uno stratagemma che però non andò in porto, per poter brevettare un’altro sistema di vaccini brevettati dallo stesso medico.

“Scelta coraggiosa”

martedì 29 agosto 2017

Un imprenditore italiano un anno fa dopo il terremoto in centro Italia ha fatto una scelta coraggiosa recandosi nelle zone del sisma ha detto che avrebbe creato un’azienda nelle zone del terremoto.

Ha distanza di un anno ha mantenuto la parola.  Ad Arquata del Tronto, nell’epicentro del sisma, a dicembre aprirà il nuovo stabilimento della Tod’s di Diego Della Valle. Darà lavoro a 100 giovani della zona, i primi 50 già formati.

”Un esempio di collaborazione pubblico-privata perfetta”, ha detto Della Valle, che in un anno ha consentito di acquistare i terreni (2 mila metri quadrati) e di realizzare il capannone, dando una prima risposta alla domanda di futuro che sale da questi territori martoriati.

E non si tratta di fare un ”atto eroico”, perché un’azienda produce lavoro, dà dignità alle persone e profitto a chi la fa. Primo paio di scarpe Made in Arquata dunque a dicembre. Bisogna fare un elogio a questo imprenditore coraggioso e sperando che anche altri seguono il suo esempio.

LE DIETE POVERE DI CARBOIDRATI

giovedì 29 giugno 2017

La dieta creata dal Dr. Atkins ,  (proteine, vegetali e pochi carboidrati, gli elementi di una dieta chetogenica) (pubblicata nel 1972) nonostante le varie controversie sollevate su questo regime dietetico, la dieta , secondo dati del 2003 aveva già venduto più di 15 milioni di copie, ed i dati attuali danno una vendita di oltre 40 milioni di copie.

ALIMENTI PER DIETA CHETOGENICA

Perché le diete povere di carboidrati producono una sensazione di euforia ?

Le persone che si sottopongono alle diete povere di carboidrati, raccontano di positive alterazioni dell’umore e sensazioni di ritrovata chiarezza mentale. Il motivo è da ricercarsi nelle complesse dinamiche metaboliche.

I processi metabolici che derivano da questo tipo di dieta, liberano nel nostro organismo una benefica sostanza che produce effetti simili all’acido gamma-idrossibutirrico (GHB), anche noto come “liquid ecstasy” (la droga dello stupro), è uno psicoattivo dagli effetti euforizzanti.

Per la dieta “Low-carb”, povera di carboidrati, bisogna cambiare passo, si intende un regime alimentare che ammetta non più di 50 grammi di carboidrati al giorno. Questo tipo di alimentazione obbliga l’organismo a passare da una situazione in cui brucia più carboidrati che grassi, per poter ricavare energia, a una in cui deve per forza bruciare grassi per funzionare.

MUOIO DI FAME; E’ una condizione chiamata “chetosi” o  acetonimia, si instaura dopo i primi 2 / 3 giorni di digiuno. Esaurito le riserve di glucosio il nostro corpo in una situazione di reale emergenza e in assenza di scorte, inizia a bruciare la “ciccia” che abbiamo faticosamente accumulata in acidi e grassi. Il nostro fegato converte gli acidi grassi in acetoacetato, un composto che funziona da “benzina” che  si decompone a sua volta in acetone e anidride carbonica, che conferisce spesso a chi è sottoposto a diete di questo tipo, un alito cattivo, (lo stesso che viene talvolta ai bambini dopo episodi febbrili).

INTOSSICATI; di solito un fegato sano converte l’acetoacetato, in un’altra sostanza più stabile (l’acido beta-idrossibutirrico) dal punto di vista chimico è praticamente identico al (GHB), la droga euforizzante. Anche gli effetti sul cervello sono simili; una certa euforia, rilassatezza e quasi un senso di leggerezza.

SVANTAGGI; L’altra faccia della medaglia delle diete chetogeniche, cosi’ sono chiamate, per via delle reazioni, insufficienza di calcio nelle ossa con possibilità di frequenti fratture, calcoli renali, disidratazione, eccesso di colesterolo nel sangue, non ultimo ritardo nella crescita.

Pertanto non è conveniente, ne consigliabile intraprendere la dieta per sperimentare una passeggera sensazione di euforia.

EFFETTI PRINCIPALI; Rimangono argomento di dibattito. Alcuni sudi ritengono che prevenga l’insorgere di problemi cardiovascolari, diminuisca la concentrazione del colesterolo lipoproteico (LDL) e invece aumenti la quantità di colesterolo (HDL), altri studi affermano che la dieta povera di carboidrati contribuisca a creare problemi coronarici, aritmia, osteoporosi e calcoli renali.

Vengono comunque sconsigliati per chi soffre di gotta o di problemi renali.

“Settimana per Giulio”

venerdì 23 giugno 2017

La «Settimana per Giulio» avrà luogo dal 25 giugno al 3 luglio 2017, in occasione della ricorrenza dei 17 mesi trascorsi rispettivamente dalla scomparsa e dal ritrovamento del corpo di Giulio Regeni al Cairo.
In quel periodo lo striscione giallo della campagna di Amnesty International «Verità per Giulio Regeni» sarà accolto in ogni Circoscrizione seguendo una staffetta di eventi e di mobilitazioni, indirizzati alla cittadinanza dei rispettivi territori, che avranno l’obiettivo di contribuire a mantenere viva l’attenzione sulla richiesta di verità per l’arresto, la sparizione, la tortura e l’omicidio del giovane ricercatore italiano.

Amnesty International Piemonte e Valle d’Aosta in collaborazione con le Circoscrizioni della Città di Torino organizza per il giorno venerdì 23 giugno 2017, alle ore 11.30, presso la sala Consiglio della Circoscrizione 3 la Conferenza Stampa di presentazione del progetto «Settimana per Giulio»

Giovedì 29 giugno 2017 alle ore 11 inaugurazione della mostra fotografica “Amnesty sulla tortura” presso la Sala Mostre di via Stradella 192 piano terra.
Consegna dello striscione giallo della campagna di Amnesty International «Verità per Giulio Regeni» alla Circoscrizione 5, alla presenza delle istituzioni che la rappresentano.
Proiezione del docufilm “Nove giorni al Cairo” alle ore 21,00 presso la Sala Consiglio della Circoscrizione Via Stradella 192- piano secondo.

“Telescopio più grande del mondo”

domenica 4 giugno 2017

In Cile è iniziata la costruzione dell’E-Elt: il Telescopio più grande è preciso del mondo.

Verrà costruito a 3mila metri di altezza in vetta a una montagna. Sarà largo 39 metri e alto 90.

Immaginare una lente che riesce a vedere a una distanza pari a 13 miliardi di anni luce.

Per approfondire premere: “QUI”

“Gran Madre di Dio”

mercoledì 31 maggio 2017

Il tempio della Gran Madre è uno dei simboli di Torino ed è l’unica chiesa di proprietà del Comune. Fu eretta per volontà degli Amministratori della Città, per festeggiare il ritorno del Re Vittorio Emanuele I di Savoia il 20 maggio 1814, dopo la ritirata degli eserciti di Napoleone.

La chiesa della Gran Madre di Dio è uno dei più importanti luoghi di culto cattolico di Torno. Situata nella piazzetta omonima che si trova vicino alla riva destra del Po, prospicente al Ponte Vittorio Emanuele I e alla centrale Piazza Vittorio Veneto, insieme ad scorci uniti alla visuale del vicino Monte dei Cappuccini, completa uno dei panorami più noti e suggestivi della parte orientale del centro città.

La forma del suo fabbricato, riprende la struttura del Pantheon romano e una chiesa che non possiede campanili e si trova molto rialzata rispetto la piazzetta, la si raggiunge con una ampia gradinata, ai due lati della scalinata si trovano due statue monumentali “La Fede e la Religione”.

L’interno della chiesa appare molta semplicità, alla base della cupola interna si possono notare i quattro bassorilievi di stile neoclassico di particolare finezza raffiguranti la Vita della Vergine. La parte  più importante è la cupola che ha forma di una calotta  fatta di cassettoni in calcestruzzo, ed è un vero e proprio capolavoro rimanendo pur sempre nel neoclassico.

Nei vani collocati all’interno della chiesa, in una cripta si trova il ”Sacrario dei Caduti della Prima Guerra Mondiale 1915/18″, contenente le ossa di oltre 5.000 Torinesi morti in battaglia.

Esternamente a questa bella chiesa monumentale, la trovo a mio avviso molto più spettacolare quando è illuminata nella notte, creando un lato molto suggestivo della città di Torino.