Archivio della Categoria 'Eventi'

Mostra “Addio giovinezza!”

sabato 10 giugno 2017

Gli effetti della Prima guerra mondiale sulla condizione dei giovani e delle donne nella periferia torinese.
Mostra storica a cura del Centro di Documentazione Storica della Circoscrizione 5.

Presentazione giovedì 15 giugno 2017 alle ore 17.00, presso la Biblioteca Civica Centrale in Via della Cittadella 5.
La mostra sarà visitabile dall’8 al 23 giugno.

SALONE AUTO AL PARCO DEL VALENTINO

giovedì 8 giugno 2017

Ho visitato il salone auto di Torino, trovo che sia un evento da seguire dal vivo per poter apprezzare tutte le sue sfaccettature. Intanto è un salone particolare e unico nel suo genere, una sua peculiarità è che è all’aperto e segue la conformazione del parco.

Quest’anno è la treza edizione, ed  è già un punto di riferimento nel panorama turistico e non di Torino. Oggi anche chi era critico a lasciato spazio ai consensi, sicuramente i costruttori di automobili e collaterali sono entusiasti, inoltre la manifestazione che ha una durata di 5 giorni (a partire dal 7/6 al 11/6), propone innumerevoli eventi collaterali in altre parti della città.

Verranno esposte vetture specifiche presso; Parco dora, concorso d’eleganza vetture classiche e mezzi della protezione civile, Stazione porta Susa e Aeroporto di Caselle, propongono mostre e prototipi di Design automotive assieme a bozzetti di alcune auto divenute dei successi, Piazza San carlo,vetture elettriche e ibride, Piazza Vittorio Veneto, raduno vetture Citroen (2 cavalli) oltre un gran premio che porterà le vetture di oggi e di ieri fino a Stupinigi. Altri importanti eventi collaterali si terranno presso il castello del Valentino, viene festeggiata la Volvo per i suoi 90 anni, e i 70 anni della leggenda del cavallino (Ferrari).

Visto quanto è successo in piazza San Carlo il 3/6, lo spavento della notte di Champions, i controlli sono straripanti (premetto che la sicurezza vale sicuramente qualche limitazione), ma forse per timore di ulteriori manifestazioni di paura, i poliziotti e carabinieri non puoi far a meno di vederli. Sembra un raduno di militari.

EQUINOZIO DI PRIMAVERA;tra mito e astronomia

lunedì 5 giugno 2017

Anche se un po in ritardo e il sole è già alto in cielo voglio ricordarvi cose L’Equinozio di primavera.

Cade nel momento in cui i raggi del sole colpiscono la terra perpendicolarmente, è un fenomeno che non si verifica abitualmente per via dell’inclinazione dell’orbita terrestre, che non coincide con il piano dell’eclittica (sul quale la terra compie il suo moto di rivoluzione). Il risultato, due giorni, in un anno, hanno la stessa durata del giorno e della notte. Non a caso la parola equinozio deriva dal latino ” aequa-nox” che significa “notte uguale” . In contrapposizione ci sono i solstizi, in cui lo scarto fra l’inclinazione terrestre e il piano orbitale è massimo, e cosi’ la differenza fra le ore luminose e buie.

L’equinozio di primavera quest’anno è caduto il 20 marzo alle ore 11,00 circa. Si è chiuso l’inverno ed è iniziato la primavera, anche se meteorologicamente la stagione ” del risveglio” è iniziata il 1 marzo. Nei prossimi mesi le giornate si allungano fino al solstizio d’estate, momento in cui il sole tornerà ad irradiare meno l’emisfero boreale. All’equatore, a mezzogiorno, le ombre scompaiano, perché i raggi solari cadono perpendicolari alla linea dell’equatore.

Invece al Polo Nord finisce la lunga notte polare, è avrà il sopravento il giorno polare con il caratteristico sole di mezzanotte.

Per alcune culture, l’equinozio di primavera, è il vero inizio dell’anno. Accade, in Iran, con la commemorazione dell’ascesa al trono del mitico Re. In Giappone, invece, rappresenta il momento della commemorazione dei defunti, che in Europa cade a Novembre. Nel vecchio continente è sempre stata una data molto importante, legata al concetto di rinascita. Le usanze pagane sono poi state adottate dai Romani, e quindi dai cristiani. La prima domenica dopo la luna piena che segue l’equinozio, i cristiani celebrano la domenica di Pasqua. E non è un caso che la parola Easter (pasqua in Inglese), rimanda alla dea Eostre, venerata durante i primi giorni di primavera.

Quest’anno le temperature eccezionalmente miti stanno alterando l’orologio biologico degli animali e delle piante, per gli animali che nei mesi invernali affrontano l’ibernazione, le ultime ” vittime” del clima anormale? gli orsi neri dello Utah, le femmine con i cuccioli che vivono nello stato americano tipicamente emergono dal letargo a fine marzo. quest’anno le temperature miti le ha risvegliate a metà febbraio, quando ad aspettarle non c’erano ne piante ne insetti a sufficienza.

L’equinozio di primavera, da marzo a settembre andrà progressivamente inclinandosi regalando luce e calore all’emisfero settentrionale (il nostro) a scapito di quello meridionale, per noi vuol dire l’inizio della bella stagione.

Esiste però una leggera discrepanza, quando a scuola abbiamo imparato che la primavera inizia tradizionalmente il 21 marzo, ci siamo regolati seguendo il calendario gregoriano (attualmente in uso in gran parte del mondo) ma la terra contempla un quarto di giorno in meno di quello che serve per completare  la propria rivoluzione intorno al sole. Questo fa si che ogni anno l’equinozio cada “6 ore più tardi”, finché ogni 4 anni non interviene l’anno bisestile, con un giorno extra a febbraio, che serve a riportare indietro la sincronizzazione tra anno siderale e calendario gregoriano.

Per raffigurare la durata media dell’anno, furono soppressi gli anni bisestili degli anni centenari non multipli di 400. (per tanto l’anno 2000 è stato bisestile, ma il 2100, il 2200 e il 2300 non lo saranno). Purtroppo per me non li vedrò.

Note di Giugno

sabato 27 maggio 2017

Iniziative pensate come un avvicinamento per tappe alla Festa della Musica.
Domenica 4 giugno 2017, ore 16.30 presso Open011, corso Venezia 11 “Una finestra sul ’900. Arie e romanze”.

Allievi di canto dei Corsi di Formazione Musicale

Rossana Oreggia, Anna Scolaro, soprani
Giuliano Canale, Bruno Pestarino, baritoni
Alfredo Giambrone, chitarra
Andrea Tedesco, pianoforte
Allievi del corso di Canto lirico di Bruno Pestarino

 (1.2 MB)Programma dal 2 al 21 giugno 2017 (1.2 MB)

3° SALONE AUTO TORINO – all’aperto presso il parco del Valentino

martedì 23 maggio 2017

COME ORMAI E’ UNA CONSUETUDINE , ANCHE QUEST’ANNO SI SVOLGERA’ IL SALONE DELL’AUTO ALL’APERTO DAL GIORNO                             07/06 AL 11/06/2017.

Buona parte dei costruttori e carrozzieri di automobili esporranno le loro novità commerciali al parco del valentino, sicuramente l’unico salone dell’auto che si svolge  lungo un parco cittadino e all’aperto.

Cosi’ Torino per giorni vivrà una avventura, fatta non solo di anteprime automobilistiche, ma avrà anche un fitto calendario di appuntamenti  per i turisti (oltre alle bellezze della nostra città) e a tutti i cittadini che vorranno partecipare.

Ci sarà una esposizione di auto elettriche, ibride, sabato 10 e domenica 11/06 in piazza San Carlo, inoltre vi sarà la tradizionale parata di con vetture speciali, prototipi, supercar lungo la vie della città.(percorso come da cartellonistica)

Quest’anno la ferrari compie 70 anni, nel giorno 7/06 presso il cortile del castello del  Valentino, verrà celebrato il cavallino,invece il 10/06 sempre nel cortile del castello saranno festeggiati i 90 anni della Volvo, verrà raccontata la sua storia.

Animazione alla Festa di Via Chiesa della Salute

giovedì 18 maggio 2017

Domenica 14 Maggio 2017 alla Festa di Via Chiesa della Salute, organizzata dai commercianti della zona…

Si sono esibiti dei bravissimi ballerini…

Festa via Chiesa della Salute

sabato 13 maggio 2017

Domenica 14 maggio 2017 l’Associazione di “Via Chiesa della Salute” ha organizzato una festa denominata: ” Festa dello Sport – III^ edizione”.

Grazie al coinvolgimento delle Associazioni sportive del territorio e non, con le quali è stata intrapresa negli anni una collaborazione molto apprezzata, saranno presenti in questa edizione, come nelle due edizioni precedenti, molte attività sportive che coinvolgeranno i presenti, esaltando i valori positivi dello sport sulla salute, sull’integrazione delle diversità e sulla solidarietà; ci saranno esibizioni e prove in discipline quali: pallacanestro, pattinaggio, scherma, ballo, ecc. …

Saranno presenti inoltre iniziative per i più piccoli (giostre, truccabimbi, poni, ecc. … ) grazie anche alla partecipazione di Associazioni, tra cui la Croce Rossa Italiana, l’Associazione protezionistica “Nella Terra dei Cavalli”.

Saranno altresì coinvolte le attività produttive tipiche del territorio. L’obiettivo è far conoscere ad un pubblico più vasto e qualificato la Via, fornendo le premesse per costruire un contesto commerciale più coeso e con obiettivi comuni.

Buona festa a tutti!

L’ASTRONOMIA E L’ASTROLOGIA

sabato 6 maggio 2017

L’astronomia, che ha origini antichissime, è la scienza che studia gli astri, i loro movimenti e i fenomeni collegati. L’astronomia non va confusa con l’astrologia, una pseudoscienza che sostiene che il moto apparente del sole e dei pianeti nello zodiaco influenzi gli eventi umani.

L’astrologia, che ha invece origini meno antiche (da circa 2000 anni) afferma sulla base di misurazioni astronomiche di poter prevedere il futuro dell’uomo. Questa pretesa si fonda sulle credenze religiose dell’epoca in cui nasce l’astrologia.

Le due discipline hanno un’origine comune, ma gli astronomi hanno abbracciato il metodo scientifico a differenza degli astrologi.

Il boom dell’astronomia blocca l’astrologia, astronomia e astrologia camminarono di pari passo per molti secoli finché i progressi della prima (sistema eliocentrico, invenzione del cannocchiale, scoperta della gravitazione universale, calcoli astronomici di precisione) non permisero di guardare all’astrologia per quello che realmente era, una superstizione basata su credenze errate come quella che la terra sia al centro del cosmo. Da allora l’astronomia ha compiuto progressi straordinari, come scoprire e studiare stelle e galassie lontane miliardi di chilometri, mentre l’astrologia è rimasta ferma ai principi di duemila anni fa. Non solo, ma esistono numerosi filoni astrologici, ognuno con regole e teorie diverse e spesso in netto contrasto le une con le altre.

Differenze tra Astronomia e Astrologia

L’astronomia, etimologicamente significa legge delle stelle, è la scienza il cui oggetto di osservazione e la spiegazione degli eventi celesti. Studia le origini è l’evoluzione, le proprietà fisiche, chimiche  e temporali degli oggetti che formano l’universo e che possono essere osservati sulla sfera celeste.

E’ una delle scienze più antiche, e molte attività arcaiche in tutto il mondo  hanno studiato in modo più o meno sistematico il cielo e gli eventi  astronomici. I vecchi studi erano orientati verso lo studio delle posizioni  degli astri (astrometria), la periodicità degli eventi e la cosmologia, in  particolare per questo ultimo aspetto, l’astronomia antica era quasi sempre collegata ad aspetti religiosi.


Oggi, invece la ricerca moderna è praticamente sinonimo di astrofisica. esistono diversi campi di studio dell’astronomia, osservativa, meccanica celeste, ottica,all’infrarosso, ultravioletta, a raggi X, a raggi gamma. Inoltre vi sono delle sotto discipline come; astronomia solare, scienza planetaria, astronomia stellare, astronomia galattica, extragalattica e cosmologia.

L’astrologia si divide in : occidentale, cabalistica, culturale, cinese.

La forma più popolare è l’astrologia occidentale, sviluppatasi in occidente ed è la forma più popolare nei paesi di questa cultura, si fonda sul Tetrabiblos di (ClaudioTolomeo) , opera del secondo secolo che riassume , organizza e rinnova le tradizioni astrologiche sviluppatesi in Africa, Medio Oriente ed Europa a partire dal 8^ secolo A.C.

I primi astrologi, infatti conoscevano solo cinque pianeti (Mercurio,    Venere, Marte, Giove e Saturno). Poiché essi erano credenti i reali corpi  fisici degli dei, si immagina che il loro movimento sullo sfondo creato dalle  costellazioni, rappresentavano immaginarie figure mitiche determinanti per  il destino dell’uomo.



L’astrologia occidentale contemporanea è basata sullo sviluppo di oroscopi, nei quali si fornisce una predizione basandola sulla posizione di alcuni corpi del nostro sistema solare in relazione a un dato momento e un dato luogo, nella cultura popolare tali oroscopi sono basati solo sul periodo di nascita, che coincide con il passaggio del sole in un determinato segno zodiacale.

LO ZODIACO, deriva dal Greco Zòom, “animale, vita”, e Odòs “strada, percorso”, si riferisce alla porzione della volta celeste.

I segni zodiacali sono le 12 sezioni in cui e diviso lo zodiaco, sono stati tradizionalmente raggruppati secondo 3 diversi criteri, polarità, modalità ed elemento di appartenenza. La polarità, segni maschili, si tratta di segni portati all’azione, e sono Fuoco e Aria,i segni femminili sono portati alla reazione, e sono Terra e acqua.

Non c’è niente  di male a divertirsi leggendo un oroscopo, che è proprio quello che a tanti piace fare, ma bisogna stare attenti  a non lasciarsi influenzare, basare le proprie decisioni  su questo tipo di informazioni,che non hanno alcuna base scientifica, può essere molto pericoloso.

L’astrologia è un’arte divinatoria tanto antica quanto controversa. Secoli di progresso scientifico, però non ne hanno intaccato il fascino e diminuito l’interesse, milioni di persone ci credono e si affidano in modo più o meno abituale e profondo alle sue previste capacità profetiche.

Oggi però e ben più strano che alcune aziende si affidano ai profili personali astrologici per scegliere il personale.

E’ voi, al di là di ogni ragionevole dubbio, cosa ne pensate? siete tra quelli che consultano un oroscopo (o più di uno)? oppure vi fidate della scienza?.

“Festa Via Borgaro”

sabato 6 maggio 2017

Domenica 7 maggio 2017 l’Associazione Commercianti e Artigiani di “Via Borgaro” ha organizzato una festa denominata: ” Festa di Primavera”.
L’argomento principale della festa è la “Primavera”, la stagione della fioritura, dei colori, dei profumi e dei sapori; lungo la via verranno create delle zone di esposizione di prodotti locali e non , offerti dai produttori con degustazione gratuita.

I negozi allestiranno le vetrine a tema mentre i sapori saranno richiamati dai ristoratori e dai bar lungo la via che realizzeranno ricette e piatti tipici della stagione.

La manifestazione sarà animata da punti musicali, esibizioni, attrazioni per i bambini con gonfiabili, trucca bimbi maghi e cantastorie.
Parteciperanno alla festa le Associazioni di volontariato quali la “Croce Rossa”, l’UGI (Unione Genitori Italiani) dell’ospedale Regina Margherita, l’Associazione protezionista “Nella Terra dei Cavalli” e l’Associazione “Borgo Vittoria Insieme” le quali potranno promuovere iniziative benefiche di raccolta fondi.

Sarà sicuramente una giornata di grande festa….vi aspettiamo numerosi!

FESTA DELLE VIE, Chiesa della Salute e Stradella

martedì 2 maggio 2017

Il prossimo 14-05-2017 (domenica) nella via Chiesa della Salute a partire da via Stradella fino a corso Grosseto  , si festeggerà la festa della mamma e dello sport, i negozi saranno aperti dalle ore 9,00 alle ore 20,00.

Partecipate numerosi, vi sarà animazione per i bimbi, bancarelle, musica, inoltre vi sarà l’estrazione della lotteria con ricchi premi.

Per vedere la locandina clicca qui