Archivio della Categoria 'Torino'

La 5 che legge – III^ edizione

giovedì 11 aprile 2019

La III Edizione di ” La 5 Che Legge” propone  da Lunedì  8 Aprile a Domenica  14 Aprile 2019 una serie di iniziative ed eventi che si svolgeranno in varie sedi del territorio, per diffondere la cultura del libro.

La manifestazione nasce nell’ambito dell’ iniziativa cittadina: “Torino che Legge” e della Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore istituita dall’ Unesco.

Si caratterizza per la volontà di esprimere al meglio le tante voci che nel Quartiere parlano di Cultura: librerie, associazioni, scuole di ogni ordine e grado, volontari e istituzioni.
Il territorio sarà attraversato da una serie di iniziative che proporranno tanti stimoli culturali.

Nel programma è possibile consultare le proposte che sono gratuite e aperte a tutta la cittadinanza.

 (1.36 MB)Locandina (1.36 MB)

 (3.63 MB)Programma (3.63 MB)

Il nuovo cinema all’aperto

mercoledì 3 aprile 2019

Si è chiusa con successo la rassegna  del cinema all’aperto che si è svolta presso il cortile della circoscrione 5 nel periodo luglio / agosto 2018.

Cosa si può fare per promuovere la cultura, continuare ad investire e certamente promuoverne altra per i prossimi anni, quanto già fatto , migliorando e ampliando la qualità.

per vedere l’articolo clicca qui

“Agenda alberi”

martedì 26 febbraio 2019

E’ stata pubblicata sul sito web del Verde Pubblico, l’Agenda Alberi (interventi significativi programmati sul patrimonio arboreo della Città).

Alla pagina si accede dalla homepage del Verde Pubblico:
www.comune.torino.it/verdepubblico

NOTA BENE: è stata creata un’apposita sezione del sito web del Verde pubblico dedicata all’Agenda alberi, dove vi invitiamo a consultare l’Agenda settimanale pubblicata:

http://www.comune.torino.it/verdepubblico/2019/agenda-interventi-programmati-patrimonio-arboreo-25feb-10mar2019.shtml

“ORSI POLARI 2019″

domenica 27 gennaio 2019

Un tuffo nell’acqua gelata del Po nella giornata più fredda dell’inverno, si rinnova anche quest’anno a Torino il tradizionale tuffo. Erano un centinaio i temerari che questa mattina si sono tuffati nelle acque gelide del PO, a una temperatura di 4 gradi per il Cemento Invernale degli Orsi Polari, la tradizionale manifestazione organizzata dalla Rari Nantes Torino, che si svolge senza interruzioni  a partire dal 1899. La nuotatrice più giovane una ragazzina di 11 anni, mentre il più anziano ha compiuto da pochi giorni 93 anni.

“Inaugurazione Spazio Lettura della Circoscrizione 5″

domenica 27 gennaio 2019

Sabato 26 gennaio 2019 dalle ore 15,30 alle ore 18,30 c’è stata l’Inaugurazione dello Spazio Lettura della Circoscrizione 5 – Via Stradella 192.

Lo Spazio Lettura sarà gestito dall’Associazione SanTourin in collaborazione con le Biblioteche civiche torinesi, nei locali siti al piano terra del Centro Civico, e sarà finalizzato a promuovere la lettura e a proporre attività culturali e aggregative.

All’inaugurazione erano presenti il Presidente della Circoscrizione Marco Novello, le Coordinatrici Maria Gagliardi e Martina Monachino e l’Assessora alla Cultura della Città di Torino Francesca Leon. finalizzato a promuovere la lettura e a proporre attività
culturali e aggregative.

Lo Spazio sarà un luogo di ascolto, di pensiero e di sperimentazioni per gli amanti del libro e della lettura, in
cui dare vita a momenti di socialità e di condivisione attraverso attività animative e formative. Uno degli
obiettivi sarà la formazione di gruppi di lettori che potranno rafforzare la loro appartenenza alla comunità e
al territorio, con particolare attenzione ai giovani.

L’Associazione Santourin vi gestirà il progetto Quinta di copertina mettendo a disposizione della
cittadinanza 6.000 libri a scaffale aperto, per la lettura in loco o il prestito e offrendo un luogo di studio, di
lettura e di promozione di eventi culturali, il lunedì e il mercoledì dalle ore 15,00 alle ore 20,00.

Ai saluti istituzionali sono seguiti una lettura recitata de Il villaggio di Esteban di Gabriel Garcia Marquez, a cura
di Arianna Lodato, attrice dell’Associazione culturale Compagnia Controscena Il Piccolo Teatro d’Arte. Alle
ore 16.30 reading dell’attrice Barbarakay Cisterna in alternanza con l’esibizione acustica del gruppo Folk
Red Fox. Nell’occasione l’Associazione SanTourin ha offerto un piccolo rinfresco.

Numerosa è stata la presenza dei cittadini.

Ballata musicale all’Inaugurazione dello Spazio Lettura della Circoscrizione Cinque.

Bosco degli alberi di Natale

venerdì 28 dicembre 2018

In via Verolengo 212 vicino al Centro Culturale Principessa Isabella Torino: Si può vedere il Bosco degli Alberi di Natale realizzato dagli alunni delle scuole di Lucento.

“Natale alla 5″

mercoledì 12 dicembre 2018

Un ricco programma di iniziative quali, spettacoli – animazione teatrale di strada – concerti musicali – presepe vivente – laboratori e molto altro ancora sul territorio della Circoscrizione 5.
Dall’8 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019.

I pieghevoli con il programma saranno a disposizione dei cittadini presso l’Informa5 di Via Stradella 192 dal lunedì al giovedì 9,00/12,30 – 14,00/16,00  il venerdì 9,00/12,30
Tel. 011 011/35507 – 61

Vedi date e luoghi degli appuntamenti nei pieghevoli sottostanti.

 (275.58 KB)Locandina (275.58 KB)
 (321.76 KB)Pieghevole programma 1 (321.76 KB)

 (355.53 KB)Pieghevole programma 2 (355.53 KB)

- Il “BALON” di Porta Pila -

venerdì 30 novembre 2018

L’ormai celebre mercato del “Balon di Torino”, si svolge ogni sabato lungo le vie principali del Borgo Dora. Si tratta del mercato storico delle pulci della città, sulla scena già dal 1857 ospitando i ferramiù e straccivendoli, da cui derivano anche quelle espressioni piemontesi “Mercà dle pate o Mercà di pui” (mercato dei cenci o delle pulci).

Passeggiando tra le vie del “Balon” possiamo trovare e vedere molta rigatteria, dell’antiquariato, un diverso artigianato etnico e filari di bancherelle scomposte con le loro mille cianfrusaglie esposte. E’ facile anche osservare chi rovista nel mucchio di vestiti usati, si possono vedere quelli che  stanno  scrutando questa moltitudine di cose vecchie e di poco valore, c’è chi cerca di fare un affare, la rarità dell’oggetto curioso, che fino a poco tempo prima stazionava impolverato e dimenticato in cantina, e che al “Balon” sembra acquistare vita, non a meno per tutti gli altri oggetti esposti che nel loro essere rivivono nuovamente per l’intera giornata.

Gran mercato, bello per gli amanti del genere, affollatissimo e troppo multietnico, si gira tra un forte miscuglio di varia gente diversa, la zona può essere a rischio di scippo e girovagare tra le bancherelle può essere anche divertente, ma sempre facendo attenzione alla propria borsa e al portafogli.

Nell’estate del 2012, in Via Borgo Dora è stato posizionato il “Turin Eye”, un pallone mongolfiera ancorato ad un cavo d’acciaio, che ogni 20 minuti effettua voli turistici salendo fino a 150 metri di altezza, regalando viste da brivido sulla città.

Per il pubblico appassionato a tale genere, oltre al “Balon del sabato”, c’è anche il “Gran Balon”che dal 1985 è il mercato dell’Antiquariato minore della Città di Torino, si svolge ogni seconda domenica del mese, intervengono operatori non solo del Piemonte ma anche  da altre varie località esponendo con cura le loro merci, mobili, ceramiche, oggettistica, prodotti artigianali e tanto altro ancora.

“Festa è animazione via Chiesa della salute”

martedì 23 ottobre 2018

Domenica 21-10-2018 in via Chiesa della Salute c’è stata la festa organizzata dai commercianti, della zona.

Sui banchi hanno esposto le loro merci, i loro prodotti tipici e altro.

Numerosa è stata la partecipazione delle persone, poichè era una bella giornata.

Si sono esibite sul palco alcune scuole di danza di balli latino americani e di balli gruppo.

“Palazzo Madama”

domenica 16 settembre 2018

Una visita a palazzo Madama è un suggestivo viaggio nel tempo: dalle fondazioni di età romana alle torri medievali, sino al trionfo del barocco dello scalone Juvarriano. Le origini del palazzo risalgono infatti al castrum romano, ma il vero nome si deve alle Madame reali Cristina di Francia e Maria Giovanna di Savoia, promotrici del progetto di rimodernamento culminato con la costruzione del grandioso scalone e dell’elegante facciata, opera di Filippo Juvarra. Nell’ottocento, alla vita di corte subentrò la politica: vi si insediò il primo Regio Senato ed  qui che viene proclamata la nascita del Regno d’Italia, dal 1934 è sede del Museo Civico d’Arte Antica.