Archivio della Categoria 'Scienza'

GRAZIE SCIENZA

sabato 28 novembre 2020

Sembra una banalità, Ma pensiamo a loro, che sono il presente e il futuro dell’umanità

Dopo essere stati costretti ha modificare il nostro sistema di vita, (purtroppo ancora oggi e chissà per quanto tempo) a causa di una epidemia mondiale COVID-19 iniziata in Cina per poi trasmettersi con virulenza in tutto mondo.

Oggi passiamo dalla profonda depressione alla inattesa soddisfazione ed entusiasmo per le notizie sui nuovi vaccini anti COVID-19 e si spera possano annientare il virus SARS2.

Uno dei nuovi vaccini viene sviluppato da una società  AstraZenica di OXFORD. Probabile primo fornitore per L’Italia.

Esiste però un problema nato negli ultimi giorni, dopo una verifica fatta sui pazienti che hanno ricevuto il vaccino secondo un protocollo, la somministrazione del vaccino ha evidenziato che l’efficacia sarà del 90% dopo le due dosi che saranno inoculate nel periodo di un mese.

Il problema che si evidenzia è nella quantità di somministrazione del vaccino, nel primo caso i volontari hanno ricevuto un dose ridotta a metà, poi dopo un mese un’altra dose completa. Nel secondo caso invece hanno ricevuto due dosaggi completi del vaccino. Risultati; nel primo caso l’efficacia è del 90%, nel secondo caso è del 62%. Le valutazioni fatte e lo studio dato agli enti competenti riguardavano la somministrazione del vaccino con due dosaggi completi. Il risultato ha però causato una certa confusione nei dati e l’efficacia, pertanto la società dovrà fare un’ulteriore valutazione sulla somministrazione diversa del vaccino, per poter giungere ad una più chiara ed efficacie soluzione da validare.

AstraZenica ha dichiarato, visto i risultati, con il dosaggio inferiore si evidenzia una migliore efficacia, questo però comporta un’ulteriore studio specifico che permetterà di validare la soluzione con il minore dosaggio, ciò comporterà un’allungamento dei tempi per l’approvazione e pertanto anche il periodo per la vaccinazione.

Comunque non è un solo vaccino in fase di approvazione, altri sono prossimi alla commercializzazione, e pertanto abbiamo un’ulteriore spiraglio affinché la pandemia sia sconfitta. Speriamo che sia presto, e che questo dramma possa farci riflettere, affinché noi tutti ritroviamo la vera essenza della vita .

Ricordiamoci che la scienza ha compiuto un grandissimo sforzo, visto che non era così scontato arrivare ad una e più soluzioni in tempi brevissimi (uno o più vaccini che ci proteggono).

Le differenze

sabato 6 giugno 2020

Gli Italiani hanno una ricchezza genetica maggiore rispetto le popolazioni europee.

Uno studio fatto da ricercatori dell’università di Bologna torna indietro nel tempo di migliaia di anni e ne traccia le differenze genetiche tra la popolazione Italiana, con risultati sorprendenti.

Per leggere il contenuto di Focus clicca qui

L’analisi dei nostri genomi hanno rilevato milioni di varianti genetiche. Anche se nel tempo (a partire da circa 30.000 anni fa ) nulla è cambiato tra il Nord e il Sud Italia, le differenze significative sono rimaste invariate.

“Un mondo migliore”

sabato 25 aprile 2020

UN MONDO MIGLIORE

Non è facile pensare di andar via
E portarsi dietro la malinconia
Non è facile partire e poi morire

Per rinascere in un’altra situazione
Un mondo migliore

Non è facile pensare di cambiare
Le abitudini di tutta una stagione
Di una vita che è passata come un lampo
E che fila dritta verso la stazione
Di un mondo migliore
E un mondo migliore

Sai, essere libero
Costa soltanto
Qualche rimpianto
Sì, tutto è possibile
Perfino credere
Che possa esistere
Un mondo migliore
Un mondo migliore
Un mondo migliore
Un mondo migliore

Non è facile trovarsi su una strada
Quando passa la necessità di andare
Quando è ora è ora è ora di partire
E non puoi non puoi non puoi più rimandare
Il mondo migliore
Un mondo migliore

Sai, essere libero
Costa soltanto
Qualche rimpianto
Sì, tutto è possibile
Perfino credere
Che possa esistere
Un mondo migliore
Un mondo migliore
Un mondo migliore
Un mondo migliore

Sarà un Mondo Migliore se anche nel piccolo faremo
tutti la nostra parte… e torneremo più effervescenti.

IL FUTURO DI ALCUNI OGGETTI COMUNI

sabato 8 febbraio 2020

Alcuni degli oggetti di normale utilizzo che oggi sono indispensabili, nel prossimo futuro potranno sparire oppure trasformarsi.

I primi esempi; le classiche chiavi di casa, i normali CD e DVD e le chiavette UsB, le normali lavatrici e asciugatrici,  ancora gli specchi oggi usati in casa o in auto, e non ultimo il nostro amato portafogli, che eviteremo di portarci dietro con tutto il suo contenuto.

Tutto ciò e altro su FOCUS, per vedere il contenuto cliccare QUI.

Uno sguardo globale sul pianeta terra.

mercoledì 8 maggio 2019

Uno sguardo globale sul pianeta terra.Per saperne di più premere qui.

Perchè il tempo passa più velocemente in tarda età

mercoledì 10 aprile 2019

Perchè il tempo passa più velocemente in tarda età? Per saperne di più premere qui.

Invecchiare non è uguale per tutti

lunedì 16 luglio 2018

L’INVECCHIAMENTO

L’invecchiamento non si manifesta nello stesso modo a tutti, ci chiediamo il perchè.

In questo articolo ci da molte risposte alle nostre domande. Per saperne di più cliccare qui.

I Sogni

domenica 1 luglio 2018

Una curiosità sui sogni

Mi sono sempre chiesta, come mai al risveglio non ricordiamo ciò che abbiamo sognato. Per saperne di più cliccare qui.

il ponte sospeso più lungo al mondo

mercoledì 18 aprile 2018

Il ponte più alto più lungo sospeso,più pesante, più costoso al mondo, e stato costruito in Giappone, si chiama AKASHI Collega
Kobe con L’isola Awaji nel golfo Corinto, dove il vento soffia fino a 290 chilometri all’ora, vanta anche il record di una campata tra un pilastro e latro di 2 chilometri.

ARBUS A 380 il più grande al mondo

lunedì 26 febbraio 2018

L’aereo più grande al mondo della compagnia Luftansa, ARBUS A 380 lunghezza 74 metri, altezza 20 metri, apertura alare 80 metri, con 526 posti. Questo mostro x grandezza in decollo sviluppa una potenza come 2500 automobili.