Archivio di ottobre 2009

SIETE PRONTI !!!!!!!!!! maghe e maghetti!!!!!!!

venerdì 30 ottobre 2009

Storia quartiere Vallette

venerdì 30 ottobre 2009

primi-anni-70-matrimonio-multiplo-alle-vallette-ridotta.jpg

Matrimoni multipli celebrati nella chiesa delle Vallette.

locomotiva-riscaldamento-vallette-ridotta.jpg

Locomotiva che fungeva da caldaia per riscaldamento.

Leggendo questo libro, rivedo un pò un periodo della mia vita, quando nel 1960 sono arrivato a Torino dal Sud (Basilicata) insieme alla mia famiglia con qualche sogno nel cassetto, in cerca di lavoro e fortuna. Premetto che fino agli anni 1970 non abitavo in questa zona, però alle Vallette abitavano dei parenti che avevano ottenuto l’assegnazione dell’appartamento. quando Quando li andavamo a trovare pur essendo ancora un ragazzino, cominciavo a notare questo quartiere, che negli anni del boom economico vedevo l’evolversi di questi palazzi sorgere come funghi.

Senzaltro ci sono stati dei periodi non facili, come quando non era stata completata per tempo la centrale termica ed i primi 482 alloggi vengono riscaldati da una locomotiva che fungeva da caldaia ed altri momenti difficili elencati in questo libro. A questi si sono alternati quelli di gioia è felicità come i cinque o sei matrimoni contemporanei celebrati le Domeniche nell’unica parrocchia delle Vallette facendo un unica grande festa. Devo dire che nostante le tante difficoltà è un quartiere che è riuscito a risorgere creando un pezzettino di storia, poi quello che trovo molto bello che alle vie sono state date dei nomi di fiori. Io consiglierei di leggere il libro per approfondire tutto meglio. Ringrazio il coordinatore alla cultura Antonio Ciavarro, la presidente della circoscrizione 5 Paola Bragantini e tutti quelli che hanno collaborato per la creazione di questo libro.

sabato 31 ottobre centro culturale isabella -buon divertimento-

venerdì 30 ottobre 2009


CI VEDIAMO ALL’ISABELLA…

Sabato 31 Ottobre 2009 – ore 21.00

Centro Culturale “Principessa Isabella” – Via Verolengo 212

INGRESSO GRATUITO

Compagnia TESPI

La voce dei giovani e non all’Isabella

Concerto di musica pop e jazz – esibizione teatrale

Incontri di Novembre al Centro Culturale Isabella

venerdì 30 ottobre 2009

Centro Culturale “Principessa Isabella” Via Verolengo 212

SABATO 7 – ORE 21.00
GREENWICH VILLAGE THEATRE
GLI INCREDIBILI CASI DEL COMMISSARIO ESPOSITO E DELL’ISPETTORE PAUTASSO
Un po’ thriller, un po’ vaudeville, un pizzico di horror, due gocce di assurdo, cospargere abbondantemente di
humour piemontese-napoletano ed ecco la ricetta di questo spettacolo costituito da tre atti unici di puro teatro
da camera che trascende l’ambientazione scenica. Un teatro di situazioni e di battute in stile quasi televisivo.
Dei tre atti unici, nell’ordine: “La gatta”. “Il sequestro” e “Cadavere non allineato”, non diremo nulla per non
svelare i meccanismi narrativi e i finali, ma i titoli danno già una parziale idea dell’argomento (o no?) e
lasciamo allo spettatore la più completa libertà di fantasticare e di divertirsi.


SABATO 14 – ORE 21.00

COMPAGNIA BORGO TALLE di Alpignano
SONO SANO COME UN PESCE
Commedia tratta da Il malato immaginario di Molière.

GIOVEDI’ 19 / VENERDI’ 20 / SABATO 21 – ORE 21.00
IL SALOTTO LETTERARIO – TURINLIVEFESTIVAL – III EDIZIONE 2009 – SELEZIONI SEZIONE MUSICA
Il TurinLiveFestival non è solo un festival ma un progetto che si propone di valorizzare la creatività e la
passione per l’arte di tutti gli artisti protagonisti del concorso (provenienti da tutta Italia) e di soddisfare le aspettative di un pubblico sempre più esigente in campo artistico-culturale. Quasi tre mesi la sua durata e tantissimi gli appuntamenti i tutta Torino, suddivisi in otto sezioni: musica, danza, teatro, letteratura, fotografia, pittura, cabaret e musical.


VENERDì 27 – ORE 21.00

TEATRO REGINALD – ASOCIACIÒN UNIVERSITARIA INTERAMERICANA DI CARACAS VASSILISSA
Antica favola dell’est europeo presentata, sotto forma di spettacolo, in occasione della giornata internazionale contro la violenza contro le donne del 25 novembre. Raccolta dalla cantastorie Clarissa Pinkola Estés nel suo famoso libro “Donne che corrono coi lupi”, Vassilissa è una favola di iniziazione femminile, che insegna alle giovani donne a non accettare la violenza contro di sé in nessuna forma e a trasformare la propria vita in un percorso di crescita di autostima, di libertà e di consapevolezza dei propri compiti universali di donna.

SABATO 28 – ORE 21.00
Gruppo TEATRO ZERO – GLI UCCELLI
Commedia in un atto di Aristofane, riletta da Sergio Toniato.
Due amici, stanchi di una società corrotta che non offre loro alcuna prospettiva, decidono di abbandonare la patria e di realizzare un progetto impossibile: fondare la nuova città degli uccelli, a mezza via fra gli uomini e gli dei, che ne metta in crisi le rispettive strategie di dominio. Utopia fantastica ma anche arrivismo interessato: fuga da una realtà ostile e rovinosa ma anche manipolazione interessata di ingenue aspirazioni alla ribellione. Con finale a sorpresa.


Esposizioni nella sala EUT
Dal 2 al 27 Novembre 2009 – dal lunedì al venerdì in orario 9.00/15,30.00
TUTTA UN’ALTRA STORIA

La storia del quartiere Vallette attraverso le sue immagini.


INGRESSO GRATUITO (fino ad esaurimento dei 99 posti disponibili)
INFORMAZIONI: Informa5 – Via Stradella 192 – tel. 011/4435507-5550-5561
Il Coordinatore della V Commissione Il Presidente della Circoscrizione 5
Antonio CIAVARRA Paola BRAGANTINI

Storia delle Vallette

mercoledì 28 ottobre 2009

img0011.jpg

Leggendo questo libro mi è venuto un tuffo al cuore, sono tornato indietro nel tempo. Io le vallette le ho viste costruire. Come ho scritto in alcuni articoli precedenti di questo blog venni ad abitare in questo quartiere nel 1956, e poco dopo iniziarono a costruire le prime abitazioni.Sfogliando le pagine del libro e vedendo le foto dell’epoca mi viene in mente quando da bambini andavamo a visitare i cantieri che le case. Finite di costruire furono momentaneamente usate per ospitare i giornalisti di tutto il globo che vennero a Torino per visitare la mostra del centenario dell’Unità D’Italia. Comunque vi consiglio di leggerlo anzi soprattutto di vederlo dato che ci sono soprattutto molte foto dell’epoca veramente belle.

All’interno c’è anche un ottimo commento del Presidente della Circoscrizione 5 Paola Bragantini e del Coordinatore alla cultura Antonio Ciavarra.

Valle d’Aosta

martedì 27 ottobre 2009

valle-d’aosta.wmv

La valle d’Aosta è molto bella, tutte le volte che sono andato sono sempre rimasto un pò affascinato dalle sue bellezze naturali. Con questi ricordi: ho cercato delle immagini ed ho creato un filmato con Picasa. Buona visione; e buon ascolto con It’s now or never cantata dal mitico Elvis Presly!

Città di transizione

sabato 24 ottobre 2009

monteveglio-citta-di-transizione.png

Monteveglio (BO) città di transizione

Qualche mese fa ho visto una trasmissione su Rai 3, interessante perchè parlava delle transition town (citta di transizione), ovvero quelle città che hanno lanciato la sfida di porre il veto al petrolio, cambiando radicalmente l’energia di cui hanno bisogno, procurandosela con energie rinnovabili pulite.
La prima iniziativa nasce nel 2005 in Irlanda, e da allora ha visto nascere decine e decine di transition town in Europa, Stati Uniti, Canada, Australia, Giappone, Nuova Zelanda ecc. Non si tratta solo di piccoli paesini che hanno posto il veto al petrolio, esistono anche grandi città come Bristol, o un quartiere di Londra, Brixton, ad avere adottato questo stile di vita. L’obiettivo ultimo è di estendere questo modo di pensare a più città possibili, fino ad influenzare la politica nazionale ad adottare questi provvedimenti ecologici.

Anche in Italia è arrivata la prima transition town, la città di Monteveglio (BO), c’è ne sono altre in progettazione in Abruzzo, Toscana, Emilia Romagna, Puglia, Lombardia, Piemonte e Lazio. I Montevegliesi, che da un pò di tempo si chiamano transition townies, hanno detto no al petrolio e l’energia di cui hanno bisogno se la procurano con le fonti rinnovabili alternative pulite, solari su tutte.

Torna L’ora Legale.

sabato 24 ottobre 2009

oralegale-450.jpg

Sabato torna l’ora legale dovremo spostare indietro di un’ora le lancette degli orologi. Mi raccomando di ricordarsi di fare questa piccola operazione.

la TV digitale (uno sfogo di un teleabbonato)

venerdì 23 ottobre 2009

“Che bello il digitale terrestre!”

Non vedo certo meglio, ho dovuto riprogrammare i decoder (ne ho due uguali in due stanze attigue) che mi hanno sistemato i canali in due modi completamente diversi. In però ho 7/8 Telecity, 5/6 Quarta Rete, 5 Italia

Ci sarebbero anche delle reti interessanti, ma sui giornali non c’è la programmazione (Iris Rai storia Rai 4 ecc). Ogni tanto poi si blocca tutto con la dicitura “segnale assente o debole”. Dulcis in fundo poi, in questi ultimi giorni si sente la “radio tivù” perchè prima si vedono le persone muovere la bocca e dopo qualche secondo arriva la voce.

Non abito in montagn, ma in Via Tripoli, a Santa Rita. Questo è lo sfogo di un teleabbonato.

Questo articolo è apparso oggi 23 ottobre 2009 su specchio dei tempi. La Stampa

Iniziative Culturali della Cinque.

mercoledì 21 ottobre 2009

img-1050.jpgimg-1045.jpg