Archivio di settembre 2012

“Inno alla terza età”.

domenica 23 settembre 2012

Gli anta noi li abbiamo
ma non li dimostriamo.
Siamo lieti e sorridenti
assai allegri e contenti.
Il segretto dell’allegria
è la nostra compagnia.
– Rit. Evviva la terza età, oilì, oilì, oilà.
Il vento talor si sente
diciamo, non è niente
I reumi, le tante atriti
per noi sono solo miti.
La vita scorre leggera
è la eterna primavera.
– Rit. Evviva………………………..
Vecchi non ci sentiamo
anche se adulti, siamo.
La vita, trascorre lieta
lontana ancor la meta.
Siamo fusti e damigelle
siam belli e siamo belle.
– Rit. Evviva………………………..
Noi siamo dei (Torinesi)
e con tutti siam cortesi.
Abbiamo un grande cuore
e doniamo a tutti “amore”.
Verso tutti noi sorridiamo
e in allegria quì cantiamo.
– Rit. Evviva………………………..

Festa di Lucento 2012

sabato 22 settembre 2012

chitarra blues

“Amicizia” (Poesia)

sabato 22 settembre 2012

 

Amicizia

Non posso darti soluzioni per tutti i problema della vita
Non ho risposte per i tuoi dubbi o timori, però posso ascoltarli e dividerli con te
Non posso cambiare né il tuo passato né il tuo futuro Però quando serve starò vicino a te
Non posso evitarti di precipitare, solamente posso offrirti la mia mano perché ti sostenga
e non cadi La tua allegria, il tuo successo e il tuo trionfo non sono i miei.

Però gioisco sinceramente quando ti vedo felice
Non giudico le decisioni che prendi nella vita
Mi limito ad appoggiarti a stimolarti e aiutarti se me lo chiedi
Non posso tracciare limiti dentro i quali devi muoverti,
Però posso offrirti lo spazio necessario per crescere
Non posso evitare la tua sofferenza, quando qualche pena ti tocca il cuore
Però posso piangere con te e raccogliere i pezzi per rimetterlo a nuovo.

Non posso dirti né cosa sei né cosa devi essere
Solamente posso volerti come sei ed essere tua amica.
In questo giorno pensavo a qualcuno che mi fosse amico in quel momento sei apparso tu…
Non sei né sopra né sotto né in mezzo non sei né in testa né alla fine della lista
Non sei ne il numero 1 né il numero finale e tanto meno ho la pretesa
di essere il 1° il 2° o il 3° della tua lista
Basta che mi vuoi come amico.

NON SONO GRAN COSA,
PERO’ SONO TUTTO QUELLO CHE POSSO ESSERE.

Jorges Luis Borges

Sicilia

venerdì 21 settembre 2012

Venendo in sicilia avendo modo di parlare con i miei nipoti mi hanno fatto conoscere questo luogo fino adesso x me’ sconosciuto ho piacere di condividerlo con voi……………..

A zonzo per la sardegna

mercoledì 19 settembre 2012

Le ferie sono finite,come sono andate?

Io insieme a mia moglie abbiamo voluto portare le nipoti a visitare la sardegna,che è la terra natia di mia moglie e ancora sconosciuta alle nipoti.

Sbarcati a Porto Torres con l’auto abbiamo fatto molte tappe e per una settimana siamo andati a  zonzo per la splendida isola, abbiamo visitato molti posti, tutti incantevoli, tanto affascinanti che veramente dovendo scegliere sarai in imbarazzo.

Acqua pulita,mare azzurro, tanto  sole ,natura stupenda.  Abbiamo visto mandrie di cavalli ,pecore , mucche  in una  natura  selvaggia e incontaminata. insomma il paradiso terrestre se non è li”,probabilmente gli assomiglia molto.

Che dire poi dell’ogliastra?  dove la natura è assolutamente vergine  e  dove ci sono laghi  selvaggi dalle sponde disabitate e tanta natura che è ancora come natura l’ha fatta!!      Nei pressi  transita  un  trenino che  in origine serviva al trasporto del minerale e ora porta a spasso sparuti gruppi di turisti per valli e gole  strette,infilandosi in piccole gallerie ,attraversando ponti,sfiorando dirupi scoscesi, pare uscito da un libro delle fiabe.

Il limite è dato solo dalle strade che ad esclusione della Carlo Felice sono veramente anguste e senza piazzuole per la sosta.  Comunque sono ben tenute e pittoresche.

Se uno vuole fare una  scarrozzata con l’auto in mezzo alla natura selvaggia e con poco  traffico,eccetto i grandi centri dove il traffico è convulso,la sardegna è il posto  ideale.

Il viaggio è molto piaciuto alle nipotine e i ( che bello,  guarda i  cavalli,  guarda le pecore, guarda le  mucche, guarda che mare,ecc)  erano continui, naturalmente anche i nonni si univano al coro .

E’ stata una vacanza ben riuscita dal punto di vista culturale e di divertimento.

Ricordo con particolare interesse le grotte di Nettuno e il villaggio nuragico di Barumini che è una vera fortezza-

Una cosa pero’ rattristava la bellezza del viaggio, erano le notizie delle lotte che gli operai e i minatori sostenevano per difendere il posto di lavoro.

A questo punto mi vengono spontanee delle considerazioni;

La vocazione della sardegna non è certo ne  mineraria ne industriale è  prevalentemente agricola,di allevamento di animali allo stato brado. pastorizia e principalmente  turismo,turismo e ancora turismo, posso anche sbagliarmi ma non lo credo. Quando i nostri  amici sardi saranno ben consapevoli di vivere in un isola d’oro dove la natura ha profuso doni a piene mani,si  sveglieranno e sfrutteranno quello che hanno,non avranno piu’ bisogno di andare  a quattrocento metri sottoterra  per estrarre carbone che ha costi triplicati rispetto a quello che viene dall’estero o di andare in fabbrica a fare lavori nocivi.

Il turismo credo possa dare ben altre possibilita’   per una vita soddisfacente e facendo  imoltre la gioia di turisti che non hanno la possibilità  di vivere in posti cosi’ belli.

Naturalmente facendo in modo da non deturpare troppo e rispettando la natura.  Si puo’ fare basta volerlo con buon senso e circospezione.

Avere tanto ben  Di DIO e non sfruttarlo mi pare cosa molto sciocca!!!  Come quello che si era comperato una bella poltrona e non la usava per non sciuparla.

Vemo

Auguriiiiii!!!!!!!!!!!!!!!

mercoledì 19 settembre 2012

ImageChef Sketchpad - ImageChef.com

“Festa Lucento 2012″

martedì 18 settembre 2012

La Circoscrizione 5 organizza nella settimana dal 22 al 30 settembre una serie di iniziative gratuite per festeggiare il Borgo di Lucento.
Negozi aperti e animazione di strada a cura dei commercianti. 

Programma (1.07 MB)

Volpiano – Festa Medievale.

domenica 16 settembre 2012

l’elisir d’amore

sabato 15 settembre 2012

Il grande Pavarotti in “una furtiva lacrima” dall’opera di G.Donizetti “L’elisir d’amore”.

giovedì 13 settembre 2012

Guardate questo articolo è molto interessante qui..