Da ” lettere al giornale “

Mi è piaciuta questa lettera di un lettore de ” LA STAMPA” e ve la propongo.

Vorrei leggere di lotta all’evasione
Per il 2012 vorrei non riscoprire, perché non è mai stato scoperto, ma scoprire una decisa ed efficace lotta all’evasione. Non mi interessa leggere sul giornale o ascoltare nel telegiornale che è stato trovato un evasore fiscale che viaggiava in Ferrari e aveva la barca perché uno solo non risolve il problema, voglio leggere che sono stati scoperti cento, mille, diecimila, centomila evasori grandi e piccoli, che cioè i sessantamila finanzieri e i quarantacinquemila componenti dell’ufficio imposte si siano finalmente organizzati e ottengano i risultati che tutti si aspettano.
Noi cittadini di conseguenza pagheremmo meno la benzina avremmo le pensioni con i giusti adeguamenti, l’assistenza sanitaria senza tagli, l’istruzione funzionante, le aziende con meno costi e quindi più competitive e potrei continuare all’infinito. In sostanza non credo che combattere l’evasione sia un problema insormontabile ma un problema di volontà politica e di capacità degli organi preposti, se siamo gli ultimi in Europa ci sarà pure un motivo. Voi chiedete di immaginare tre cose per il 2012 come potete veder basta risolverne una e di conseguenza altro che tre!

2 Commenti a “Da ” lettere al giornale “”

  1. secondo scrive:

    Questi discorsi della lotta agli evasori fiscali lo già sentita numerose volte nella mia vita ma poi come sempre è finita in un bluff,e come sempre a pagare sono stati sempre i poveri cristi cioè noi.
    Che sia la volta buona?aspettiamo e vedremo.

  2. Vemo scrive:

    Quando si sente dire che hanno scovato un evasore fiscale è la dimostrazione lampante dell’inefficenza dei nosti uffici finanziari, Se fossero efficenti non ci sarebbero evasoro,o perlomeno sarebbero molto pochi
    Vorrei ,per rispondere allo scrittore dell’articolo,sul fatto che pagheremmo tutti di meno,secondo me i nostri affamatissimi politici e funzionari troverebbero il sistema per abbufrfarsi ancora di piu’. HO la sensazione che i problemi dell’Italia siano del tutto irrisolvibli e siccome le pance di molti cominciano a essere vuote , temo che ne vedremo di tutti colori! Spero proprio di avere torto|

Scrivi un commento

*