CONFIDENZE AI COLLEGHI 1959 !

jean-incorniciato.jpg
Mi trovavo a Roma Cecchignola per compiere il mio dovere di cittadino Italiano, il servizio militare.

In quel anno il regista Mario Monicelli iniziò le riprese del film la Grande Guerra, la compagnia di cui facevo parte fu ingaggiata per partecipare alla realizzazione del film. Così ho potuto conoscere da molto vicino Vittorio Gasman, Alberto Sordi, Folco Lulli, Tiberio Murgia, Bernard Blier e la splendida Silvana Mangano che recitava con il più fortunato Gasman, il sottoscritto e colleghi ci siamo accontentati di ammirarla da lontano.

Eravamo solo delle comparse!

Le azioni di guerra ci esaltavano, sembrava realtà, incredibile! Ho dovuto imparare l’arte di fasciarmi le gambe si rischiava che le fasce si sciogliessero mentre si andava all’assalto rischiando di farsi male.

Quell’anno l’eroe Francese della seconda Guerra Mondiale Generale Charles De Gaulle Presidente della Republica di Francia venne in Italia per una visita ufficiale, così vidi da vicino per la prima e unica volta un Grande di Francia.

Confidenze dell’ex bersagliere Jean nel film La Grande Guerra.

Scrivi un commento

*