Partiamo in… quinta!

Sull’opuscolo, che la nostra Quinta Circoscrizione ha prodotto per pubblicizzare l’offerta dei “Soggiorni 2009″ rivolti agli over ’60, campeggia un titolo che di primo acchito può configurarsi come un latente ed ironico ossimoro.
Ironia della sorte “Partiamo in quinta”: invito scatenante (ahimè, poveretti noi over ’60) ad ingranare una veloce quinta marcia d’un ipotetico veicolo verso fantastiche future vacanze, oppure, più prosaicamente, in vacanza sotto l’amorevole ed attenta scorta e cura della Quinta Circoscrizione cittadina?
Al di là dell’ironia sul titolo di copertina, constatiamo che questo opuscolo realizzato e presentato in una elegante veste grafica, e nelle pagine interne è presente un ricco ventaglio di opzioni su: date, luoghi e prezzi nonché tutte le notizie accessorie che le connotano.
Non ci rimane che – dopo aver “navigato” tra le pagine – scegliere la vacanza nel luogo e nel periodo che più si avvicina ai nostri desideri nonché alle nostre possibilità economiche, ed iniziare a sognare, poiché ciò non ci è ancora precluso, nonostante l’età.
Molto simpaticamente i nostri mentori Bragantini e Ciavarra ci invitano ad approfittare di una di queste piacevoli e divertenti vacanze per conoscere persone nuove, fare amicizia o imparare un nuovo ballo di gruppo. Certamente ci vorrebbero proprio, per riempire ancora i nostri stanchi occhi di panorami nuovi, le bocche di gusti nuovi, i polmoni di atmosfere rilassate ed i cuori di battiti inaspettati.
Personalmente sono grato di tutto quanto è stato fatto e si sta facendo a favore nostro (over ’60) da parte della nostra Circoscrizione; sono attenzioni che aiutano a vivere le nostre quiescenze in modalità meno grigie e traumatiche, sapendo di essere ancora oggetto di attenzione e non di oblio da parte di chi amministrativamente e socialmente rappresenta la nostra amatissima Torino.
Quindi cari amici blogger diamoci un affettuoso arrivederci sulle spiagge della Romagna, o della Toscana, o della Sardegna, o della Sicilia o, meglio ancora, sul ponte di una motonave in crociera nel Mediterraneo sotto un romantico manto di stelle accompagnati dalle note di un languido fox-trot. Come usano i francesi auguro a tutti un “à bientòt”.

Scrivi un commento

*