La coperta

La coperta
Corta è la coperta

per questo Mondo

stanco e trafelato.

Ognuno l’attira a sé,

pensando al proprio

Io,

avvolgendosi, cerca riparo

dall’affanno.

Eppur,

le fronde degli alberi

son tante!

I mari, i fiumi,

potrebbero dissetare,

il sole,

saprebbe riscaldare,

la Terra,

dar da mangiare.

Ma ci piace sprecare…,

chissà se

ci sapremo ritrovare…… questa poesia la nostra realtà…

1 Commento a “La coperta”

  1. Iris scrive:

    brava brava!!!!azzeccataaaaaa!!!!!!!

Scrivi un commento

*