TERREMOTO

L’Italia è per gran parte zona sismica, i terremoti sono molto frequenti e colpiscono in zone sempre diverse.
Purtroppo bisogna conviverci. Questa volta è toccato all’abruzzo.
Come si è potuto vedere in televisione gli effetti sono stati devastanti e terribili.
Città e paesi rasi al suolo come, peggio, fosse passata una guerra.
La pena per chi ha subito tanto disastro, per le vittime è tanta, tanta che non riesco neanche a esprimerla tutta. E’ molta molta di più.
Ognuno di noi vorrebbe contribuire a dare una mano e contribuire con aiuti sia materiali che morali.
Detto questo che mi pareva doveroso, vorrei fare qualche considerazione.
Gli aiuti sono stati tempestivi e efficaci, per quello che si puo’ fare in simili circostanze.
Un applauso vigoroso a tutti quelli che sono e stanno ancora intervenendo, anche correndo considerevoli rischi, Vigili del Fuoco, Protezione Civile, Esercito, Finanzieri, volontari, insomma a tutti quelli che si stanno dando da fare.
In questa Italia piena di difetti, qualcosa va per il verso giusto! Qualcosa ha funzionato!
Sembra persino strano!
Io che all’italia voglio bene davvero, questa volta mi sento orgoglioso di essere italiano!
W l’ITALIA!!!
Un applauso vero anche alle popolazioni abruzzesi che nella sventura si stanno comportando in modo molto dignitoso.
Auguro a tutti i sinistrati di tornare al più presto nelle loro case nuove o risanate proprio dove erano e come erano, per non perdere niente delle cose italiane che sono bellissime cosi come sono e per non perdere ricordi del loro passato.
Un abbraccio virtuale a tutti quelli che hanno avuto la pazienza di leggere. Grazie.

Vemo.

Scrivi un commento

*