Città di transizione

monteveglio-citta-di-transizione.png

Monteveglio (BO) città di transizione

Qualche mese fa ho visto una trasmissione su Rai 3, interessante perchè parlava delle transition town (citta di transizione), ovvero quelle città che hanno lanciato la sfida di porre il veto al petrolio, cambiando radicalmente l’energia di cui hanno bisogno, procurandosela con energie rinnovabili pulite.
La prima iniziativa nasce nel 2005 in Irlanda, e da allora ha visto nascere decine e decine di transition town in Europa, Stati Uniti, Canada, Australia, Giappone, Nuova Zelanda ecc. Non si tratta solo di piccoli paesini che hanno posto il veto al petrolio, esistono anche grandi città come Bristol, o un quartiere di Londra, Brixton, ad avere adottato questo stile di vita. L’obiettivo ultimo è di estendere questo modo di pensare a più città possibili, fino ad influenzare la politica nazionale ad adottare questi provvedimenti ecologici.

Anche in Italia è arrivata la prima transition town, la città di Monteveglio (BO), c’è ne sono altre in progettazione in Abruzzo, Toscana, Emilia Romagna, Puglia, Lombardia, Piemonte e Lazio. I Montevegliesi, che da un pò di tempo si chiamano transition townies, hanno detto no al petrolio e l’energia di cui hanno bisogno se la procurano con le fonti rinnovabili alternative pulite, solari su tutte.

Scrivi un commento

*