Anziano sarà Lei……………….

Mi ha colpito questo trafiletto su Specchio dei Tempi…..

Un lettore scrive: «Leggo sul giornale di un fatto di cronaca avvenuto a Venaria. Nel titolo si fa riferimento a una coppia di anziani picchiati senza apparente motivo per strada; nell’articolo si specifica che il marito ha 62 (sessantadue) anni mentre la moglie 60 (sessanta). Al di là del grado di invecchiamento, che è molto soggettivo, mi domando se il redattore dell’articolo ha riflettuto prima di appioppare il titolo di anziano a due persone che, soprattutto al giorno d’oggi, sono ben lontane dall’essere considerate tali (è del tutto marginale per la mia suscettibilità in proposito il fatto che io di anni ne abbia 62…). «Le valutazioni geriatriche attuali considerano una quarta e una quinta età (e forse oltre) dimostrando che gli anziani, con le loro problematiche fisiologiche e psicologiche, sono ormai da considerarsi veramente tali ad età molto superiori rispetto al passato, grazie all‘allungamento della vita, alla miglior qualità della stessa e delle cure mediche di cui, almeno nei Paesi avanzati, possono godere»


3 Commenti a “Anziano sarà Lei……………….”

  1. francesco.lia scrive:

    anziani o giovani si è a qualsiasi età, dipende da cosa la nostra testa pensa e cosa elabora

  2. Franco scrive:

    La vita si è molto allungata, penso che finchè la mente rimane lucida in grado di pensare e ogni giorno avere sempre voglia di fare qualcosa di nuovo si rimane giovani dentro. Trovo sbagliato dare dell’anziano alle persone di 62 anni genericamente.

  3. Beppe Luchin scrive:

    Sono anziano ma non ancora traballante, il mio vivere non ha ancora avuto quei pensieri da ottuagenario

Scrivi un commento

*