I nuovi nonni

Questi argomenti sono stati letti da una serie di giornali e riviste, ho provato a sintetizzare un pensiero su alcuni punti specifici.

I nonni hanno un vincolo costitutivo da legami, biologici, sociali, culturali e giuridici, tra le persone che hanno in comune uno stipite diretto, persino ai tempi dei Romani quando ci riferiva alla parentela si utilizzava il termine “propinqui” che significa “coloro che sono vicini”, comunque il termine “parens, parentis”, derivato dal Latino, significa genitori.

Esiste una ricorrenza civile diffusa in alcune parti del mondo, celebra in onore dei nonni e della loro influenza sociale, viene festeggiato il 2 Ottobre.

ARGOMENTI IMPORTANTI :

PARTECIPARE AD UN PERCORSO EDUCATIVO : I genitori sono i primi responsabili della formazione dei loro figli. I nonni lo sono su un progetto e su delle scelte precise decise dai genitori, pertanto non devono mettersi di traverso rispetto le decisioni che i genitori prendono. Se richiesti possono esprimere dei pareri o dare consigli, ma sempre nella consapevolezza che debbono rimanere consigli, e quindi non vincolino nessuno.

NON ATTIVARE RIVALITA’  E GELOSIE: Possono insorgere tra i nonni, otra altri di vari gradi di parentela, ricordarsi che sono i grandi ad essere al servizio dei più piccoli e non viceversa. Visto che i nipoti non sono di nostra proprietà, e pertanto non possono divenire oggetto o strumento della nostra gratificazione, mettere altri sotto una cattiva luce non aiuta nessuno.

UNA PRESENZA PRESSANTE NON AIUTA A TROVARE UN GIUSTO RAPPORTO: Telefonare assiduamente, piombare in casa nei momenti più impensabili, o imporre iniziative non condivise può diventare qualcosa di veramente inbarazzante, che finisce per occupare spazi che creano malumori, tensioni, litigi, i nonni devono essere di aiuto ai figli e nipoti.

DIFENDERE AD OGNI COSTO I NIPOTI, O GENITORI : Dare se mpre ragione ai ragazzi, specialmente adolescenti, quando sono in conflitto con i genitori, oppure si lamentano di loro, non è bene, perché si finisce per disautorare i genitori. E’ preferibile non assumere alcuna posizione, non criticare apertamente i genitori, ma minimizzare, invitare i giovani ad aprirsi. Nel caso contrario la pericolosità è comunque presente, porta allo scoraggiamento e alla demoralizzazione. I nonni bebbono ascoltare con la massima attenzione e se possono indichino una via di uscita.

TRATTARE CON MODERAZIONE LA DISPONIBILITA’ DEI NONNI :  Può succedere che la disponoibilità sia data per scontata, ci sono casi in cui si arriva a situazioni molto gravose da parte dei figli. Non bisogna esagerare, perché poi a lungo andare, gli eccessi possono creare problemi, anche di salute, con effetti negativi anche sui nipoti.

SEGUIRE UNA LINEA DI COERENZA : Nella vita frenetica di ogni giorno può succedere di dire una parola di meno o di troppo, di non esprimersi bene. E’ facile che possono sorgere incompresioni, fraintendimenti, interpretazioni distorte. Esiste una via maestra facile, sicura,quasi infallibile, si chiama “dialogo”. Parlare, chiarire, spiegare, scusarsi con sincertà (proprio cosi’), dire sempre la verità.

Il dialogo apre tutte le porte e sgombra la strada da tante piccole ombre che, accumolandosi possono portare a conseguenze molto dolorose.

1 Commento a “I nuovi nonni”

  1. Franco scrive:

    Articolo molto dettagliato sui nonni. Comunque i nonni danno un apporto importante per la formazione dei nipoti e tutto deve essere bilanciato sia da una parte che dall’altra.

Scrivi un commento

*