IL CARNEVALE IN PIEMONTE

Questi mesi “Febbraio e Marzo” avvengono  molte iniziative con festeggiamenti, tra le tante iniziative tipiche di questo periodo dell’anno spiccano in Piemonte numerosi appuntamenti generalmente il giovedi’ e il martedi’ grasso, che spaziano dai carnevali tradizionali che affondano le radici nei riti propizi e una eredità più profonda della società contadina e montanara, a quelli più recenti, spesso allegorici, passando per le rievocazioni storiche (es. quello di Ivrea), dove storia e leggenda si intrecciano e si confondono.

I carnevali tradizionali piemontesi hanno origini antiche, alcuni si caratterizzano per le figure mitiche, come quello di Mompantero “ballo dell’orso”, invece quello “di Lajetto” piccola borgata di Condove, vi è poi il carnevale storico di Santhià, e quello folcloristico di Ivrea, e ancora quello di Chivasso che presenta una sfilata di carri molto caratteristici, per non dimenticare quello di Borgosesia.

Questi sono solo alcuni dei tanti carnevali che nei due mesi (Febbraio e Marzo) sfilano nelle vie dei paesi piemontesi.

Per un ulteriore informazione leggere l’articolo cliccare qui’.

Vi sono molti video dei carnevali storici del Piemonte, tra questi ne ho scelto uno come promozione , inoltre non è del l’anno in corso  ma di qualche anno indietro. per vedere il video clicca qui’.

1 Commento a “IL CARNEVALE IN PIEMONTE”

  1. Franco scrive:

    Il carnevale è una tradizione che si ripete ogni anno… Poi i bambini sono molto entusiasti che possono indossare i vestiti dei loro eroi e eroine…

Scrivi un commento

*