” UN RAMETTO DI MIMOSA “

”FESTA DELLA DONNA”

Che senso ha, oggi, questa ricorrenza quando stupri e abusi ,violenze e sopraffazioni sono una realtà così tanto diffusa. Donne che nel mondo d’oggi, vedono ancora negati i propri diritti, anche i più minimi ed essenziali. E’ una insopportabile malvagità  a non considerare le donne come esseri umani al pari dell’uomo, ma solo oggetti, “suppellettili” del mondo maschile. Ma nella coscienza comune, cosa c’è o cosa resta di tutto questo? CHE UN RAMETTO DI MIMOSA NON PUO’ CERTAMENTE CANCELLARE.

2 Commenti a “” UN RAMETTO DI MIMOSA “”

  1. luciana.incons scrive:

    Ora più che mai gridiamo forte Auguri Donna! Che tu possa essere rispettata per la persona che sei, perchè senza di te sarebbe uno squallore . Festeggerò questa giornata quando non ci saranno più maltrattamenti, femminicidi e abusi su minori , cosa molto aberrante che purtroppo si sente nelle notizie tutti i giorni.

  2. Franco scrive:

    Le donne sono ancora oggi oggetto di discriminazione… Invece andrebbero rispettate e accarezzate con tenerezza regalando dei fiori di mimosa.

Scrivi un commento

*