“Filastrocca di San Martino”

Umido e freddo spunta il mattino,

ed a cavallo va San Martino.

Quand’ecco appare un mendicante,

lacero e scalzo, vecchio e tremante.

Il cavaliere mosso a pietà,

vorrebbe fargli la carità.

Nella borsa non ha un quattrino,

e allora dice…oh poverino.

Mi spiace nulla posso darti,

ma tieni questo per riscaldarti.

Divide in due il suo mantello,

metà ne dona al poverello.

Il sole spunta e brilla in cielo,

caccia la nebbia con il suo velo.

E San Martino continua il viaggio,

sempre allietato dal caldo raggio.

4 Commenti a ““Filastrocca di San Martino””

  1. Biagia scrive:

    Si dovrebbe prendere esempio da San Martino essere

    umanamente caritatevole.

  2. Franco scrive:

    Un bel esempio quello di San Martino…

  3. luciana.incons scrive:

    Bellissimo esempio da seguire.

  4. francesco.lia scrive:

    bella filastrocca

Scrivi un commento

*