ANCHE ALCUNI RELIGIOSI ?

Succede a Torino che tre sacerdoti molto attivi attiravano ragazzi/e che indirizzavano in luoghi di studio o monasteri, esigendo la loro totale dedizione interrompendo tutti i rapporti con amici, parenti , loro assumevano un controllo completo e ossessivo dei medesimi.

La storia  è un po più complessa, per comprenderla meglio CLICCATE QUI.

3 Commenti a “ANCHE ALCUNI RELIGIOSI ?”

  1. Iris scrive:

    ah ah ma che bravi religiosi….. certe notizie non favoriscono le vocazioni.
    c’è del marcio……( ).. mi vengono i brividi a pensare a quante e quante ne hanno fatte e mi stupisco che ancora esistano. Con ciò,
    non voglio assolutamente dire che non credo più, semplicemente cerco di non pormi più tante domande. accetto così la fede.
    non vuol dire sicuramente che accetto la pedofilia specie nella Chiesa.
    sono buona spero che Dio li perdoni …….però preferirei li facessero ardere quando sono ancora in vita.

  2. Franco scrive:

    Sono cose disgustose da fare… Purtroppo i religiosi sono persone come le altre e non tutti si comportano correttamente.

  3. Beppe Luchin scrive:

    Si, mi ricordo che una volta c’erano molte vocazioni, quando c’era molta miseria, quando non c’era proprio nulla, solo tanta timidezza e anche ignoranza, i ragazzi erano di facile preda ad essere inculcati a farsi prete, le famiglie che vivevano con molta fede alla religione, era un onore avere un figlio prete, la pagnotta era sicura. Il tempo ha cambiato tutto, pure la gioventù oggi la pensa diversamente, e delle vocazioni non se ne parla più. Tempo che vai, modi che trovi.

Scrivi un commento

*