attenti alle regole-

e poi come si fa ad essere allegri…..oltre che non ci possiamo neanche vedere per le nostre sedute terapeutiche e  prendere la medicina(……)

la nuova lista di  allegata al provvedimento


include i negozi (dall’abbigliamento
agli elettrodomestici fino ai sexy
shop), gli ambulanti, gli estetisti e gli
altri servizi alla persona, compreso
chi fa piercing e tatuaggi. Nella lista
anche i servizi per gli animali (canili,
dogsitter, toelettatura) e le agenzie
matrimoniali. Per i centri commerciali e gli operatori industriali del
comparto alimentare e delle bevande arrivano risorse per 200 milioni
di euro. —

e tralascio le altre  “schiocchezze”

Un pizzico di ingegno per chiedere un aiuto: una canna da pesca, nel vuoto dei portici di una città che chiude per il secondo lockdown in otto mesi. In pochi a passeggio per Torino, spostamenti solo se autorizzati, ma nessuna “caccia ai trasgressori”. E poche monete in quel secchiello.


3 Commenti a “attenti alle regole-”

  1. francesco.lia scrive:

    Come sempre sei precisa e puntuale, pur non potendo relazionarti a viso/viso la tua capacità intellettiva è sempre vivace, un grandissimo saluto.

  2. luciana.incons scrive:

    Bravissima IRIS ! Hai colto nel segno!

  3. Franco scrive:

    Tutto questo provoca un gran disagio sociale. Ma se tutto ha un inizio… tutto avrà una fine… Speriamo che si possa tornare presto alla normalità.

Scrivi un commento

*