COSI’ E’ SE VI PIACE… LA PIZZA

Venerdì sera non ero presente alla festicciola e me ne rammarico veramente. Spero di presenziare comunque alle prossime.

Avrei potuto esserci anch’io, ma lasciare mia moglie a due giorni dall’intervento chirurgico, particolarmente di sera che per lei rappresenta il momento più angoscioso della giornata, non me la sono sentita di lasciarla sola a macerarsi nella ineludibile e dubbiosa incertezza di ciò a cui sta andando incontro. Quindi mi scuso con tutti voi, sperando viceversa che la serata trascorsa in pizzeria sia stata allegra in bell’armonia. Sono intimamente consapevole dell’importanza di momenti conviviali  fra persone che pur incontrandosi, per soddisfare curiose e legittime curiosità intellettuali, cioè essere “blogger”, non potrebbero “tout court” abbandonare l’abito mentale che li abbiglia in quelle occasioni, un abito farcito di scontati formalismi, mentre invece radunati intorno ad un tavolo accompagnati dal profumo di una ghiotta pizza e di una fragrante e fresca birra, tra un lazzo e l’altro, si innesta facilmente un atteggiamento fra i commensali, di una conoscenza che si riflette passo dopo passo,  in una amichevole confidenzialità, e quindi un più facile accesso all’amicizia,  ad un’amicizia spalmata su persone un po’ avanti nell’età ma pur sempre desiderose di relazionarsi curiosamente e rispettosamente coi propri simili. Quindi credo che il titolo in testa a questo testo sia appropriato per dirvi che vi penso spesso e prego che ancora una volta l’Altissimo mi accompagni benevolmente in questa nuova e inappellabile prova per poter ancora avere un posto a tavola con voi e fra di voi. Ciao a tutti, Carlo.

6 Commenti a “COSI’ E’ SE VI PIACE… LA PIZZA”

  1. Enzo scrive:

    Ciao Carlo,ho letto il tuo post in cui ti scusi per non essere presente alla nostra serata in pizzeria,voglio solo dirti con parole mie che tu non devi assolutamente scusarti per non aver preso parte alla serata in pizzeria,voglio sopratutto fare gli auguri di una pronta guarigione di tua moglie, e poi vedrai che ci troveremo ancora per una pizza in tua compagnia!!Voglio ancora una volta farti gli auguri per la tua stimatissima moglie.Tuo amico Enzo

  2. secondo scrive:

    Caro Carlo in effetti sentivamo la tua mancanza,e come ti ha scritto giustamente l’amico Enzo non ti devi assolutamente scisare per il fatto che non sei potuto venire in pizzeria,ci saranno senzaltro altre occasioni.
    Spero che l’intervento di tua moglie sia andato bene questo è l’importante.

    Un salutone e un abbraccio da tutti noi.

    A presto.

  3. nelly scrive:

    ciao, Carlo, mi associo a quanto scritto da Enzo e Secondo, è vero, ci sei mancato, ma non disperiamo di vederti alla nostra prossima pizza, che ci sarà sicuramente prima del periodo natalizio.
    In quanto a tua moglie, i migliori auguri di guarigione, e che l’intervento subito, possa in qualche modo migliorare la sua esistenza, e di conseguenza la tua.
    un abbraccio sincero

  4. Franco scrive:

    Ciao Carlo,
    Anchio mi associo a quello già descritto dai nostri amici del blog, non devi giustificarti che non sei potuto venire, hai fatto la cosa più giusta cioè quello di stare vicino a tua moglie in questo delicato momento. Per la pizza ci saranno delle altre occasioni, poi se ti ricordi devo di nuovo fare la pps. con te con la pizza tra le mani. A tua moglie tanti auguri di cuore che tutto vada bene! Un abbraccio Franco!

  5. Vemo scrive:

    Dopo quello che hanno gia’ commentato gli amici mi resta poco da dire.
    Mi asocio proprio con il cuore e rinnovo gli auguri a te e alla tuo consorte.
    Carlo ci manchi davvero molto,ma sono fiducioso che ti avremo con noi
    molte altre volte Ciao Vemo.

  6. Iris scrive:

    sono un po’ in ritardo ma spero che tutto si risolva ti siamo molto vicini noi blogger
    e puoi contare su di noi quando vuoi ciao

Scrivi un commento

*